Ab incarnatione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il computo del capodanno Ab incarnatione è un tipo di calendario in uso prima della riforma gregoriana e oltre in molte zone d'Italia.

Il nuovo anno iniziava come il calendario liturgico il 25 marzo, data della festa dell'incarnazione di Gesù Cristo, ovvero dell'anniversario dell'annunciazione e concepimento di Gesù. Secondo tale computo da gennaio al 25 marzo era ancora l'anno precedente, e di ciò si deve tenere conto quando si traslittera una data secondo il computo moderno. Lorenzo il Magnifico ad esempio nacque, secondo i documenti antichi, il 1º gennaio 1448, ma tale data deve intendersi nel computo corrente 1449.

L'uso ab incarnatione era utilizzato in molte regioni italiane, come ad esempio la Toscana (Pisa, Firenze, Siena). Tuttavia nel conto degli anni tra l'uso fiorentino (che posticipava l'inizio dell'anno di quasi tre mesi) e quello pisano (che lo anticipava di oltre nove) si verificava una differenza di un anno.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medioevo Portale Medioevo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medioevo