Aachenosaurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per Aachenosaurus si riferisce un probabile fossile appartenente ad un dinosauro a becco d'anatra. In realtà, con grande imbarazzo dei paleontologi, si scoprì che il fossile era soltanto un tronco pietrificato.

Ritrovamento[modifica | modifica sorgente]

L'Aachenosaurus è stato trovato nel 1888, dal paleontologo Gerard Smets, che chiamò l'animale Aachenosaurus multidens. Basato sui pochi resti fossili ritrovati, si era stimato che fosse lungo 5 metri. Comunque, solo poco dopo la scoperta, si scoprì che il dinosauro era solo un pezzo di albero pietrificato.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome del fossile significa "lucertola di Aquisgrana", in riferimento all'onomimo deposito dove è stato trovato il fossile.

paleontologia Portale Paleontologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di paleontologia