A Rose for the Dead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Rose for the Dead
Artista Theatre of Tragedy
Tipo album EP
Pubblicazione 1º aprile 1997
Durata 26 min : 36 s
Dischi 1
Tracce 6
Genere Death doom metal
Gothic metal
Etichetta Massacre Records
Produttore Pete Coleman
Theatre of Tragedy - cronologia
EP precedente
(1996)
EP successivo
Inperspective
(1998)

A Rose for the Dead è un EP della gothic metal band norvegese Theatre of Tragedy, pubblicato nel 1997 da Massacre Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Può essere definito come l'ultimo lavoro della band di matrice death/doom prima della definitiva svolta gothic metal. L'EP è composto da due brani originariamente previsti nella tracklist di "Velvet Darkness They Fear" e poi non utilizzati per mancanza di tempo, una rivisitazione con testo modificato del brano "Der Tanz Der Schatten" e due remix ad opera di Bruno Kramm dei Das Ich. È inoltre presente una cover del brano "Decades" originariamente inciso dai Joy Division nell'album "Closer".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. A Rose for the Dead – 5:11 (Rohonyi, Espenæs, Lindal, Saltrø, Hansen, Aspen)
  2. Der Spiegel – 5:16 (Rohonyi, Espenæs, Lindal, Saltrø, Hansen, Aspen)
  3. As the Shadows Dance – 5:28 (Rohonyi, Espenæs, Lindal, Saltrø, Hansen, Aspen)
  4. And When He Falleth (Remix) – 5:13 (Rohonyi, Espenæs, Lindal, Saltrø, Hansen, Aspen)
  5. Black as the Devil Painteth (Remix) – 5:26 (Rohonyi, Espenæs, Lindal, Saltrø, Hansen, Aspen)
  6. Decades (Joy Division Cover) [1] – 6:36 (Curtis, Hook, Morris, Sumner)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Originariamente incisa per la compilation tributo "Balance: From The Joy Division Reservoir" (Ego Development 001 1997).
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal