A Moon Shaped Pool

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Moon Shaped Pool
ArtistaRadiohead
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 maggio 2016
Durata52:31
Dischi1
Tracce11
GenereArt rock
Rock alternativo
EtichettaXL
FormatiCD, 2 LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Canada Canada[2]
(vendite: 40 000+)
Francia Francia[3]
(vendite: 50 000+)
Italia Italia[4]
(vendite: 25 000+)
Regno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 100 000+)
Radiohead - cronologia
Album precedente
(2011)
Album successivo
Singoli
  1. Burn the Witch
    Pubblicato: 3 maggio 2016
  2. Daydreaming
    Pubblicato: 7 maggio 2016
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Consequence of Sound[6] 9.1/10
OndaRock[7] 7.5/10
Pitchfork[8] 9.1/10
Pretty Much Amazing[9] 10/10
Sentireascoltare[10] 7.6/10
The Daily Telegraph[11] 10/10

A Moon Shaped Pool è il nono album in studio del gruppo musicale britannico Radiohead, pubblicato l'8 maggio 2016 dalla XL Recordings.[12]

Anticipato dai singoli Burn the Witch e Daydreaming, l'album ha ricevuto un'ottima accoglienza sia da parte del pubblico sia dalla critica specializzata, posizionandosi in vetta alle classifiche di diversi paesi.[13]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

I Radiohead hanno iniziato a lavorare a A Moon Shaped Pool al termine del loro tour del 2012 ed è stato registrato sotto la supervisione del loro storico produttore Nigel Godrich presso La Fabrique di Saint-Rémy-de-Provence.[14] La maggior parte dei brani presenti nell'album erano già state eseguite dal vivo diversi anni prima dal gruppo oppure composte originariamente per altre pubblicazioni: il primo singolo Burn the Witch era stato realizzato durante le sessioni di registrazione per Kid A, il brano conclusivo True Love Waits risale al 1995 mentre Identikit e Ful Stop erano state suonate dai Radiohead durante il tour del 2012.[15]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche dei Radiohead.

  1. Burn the Witch – 3:40
  2. Daydreaming – 6:24
  3. Decks Dark – 4:41
  4. Desert Island Disk – 3:44
  5. Ful Stop – 6:07
  6. Glass Eyes – 2:52
  7. Identikit – 4:26
  8. The Numbers – 5:45
  9. Present Tense – 5:06
  10. Tinker Tailor Soldier Sailor Rich Man Poor Man Beggar Man Thief – 5:03
  11. True Love Waits – 4:43

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • London Contemporary Orchestra – strumenti ad arco, coro femminile
  • Hugh Brunt – conduzione orchestra
  • Clive Deamer – batteria aggiuntiva (traccia 5)
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Australia[16] 2
Austria[16] 4
Belgio (Fiandre)[16] 1
Belgio (Vallonia)[16] 3
Canada[17] 2
Danimarca[16] 5
Finlandia[16] 3
Francia[16] 5
Germania[16] 3
Irlanda[18] 1
Italia[16] 2
Norvegia[16] 1
Nuova Zelanda[16] 2
Paesi Bassi[16] 2
Portogallo[16] 1
Regno Unito[19] 1
Regno Unito (download)[20] 1
Scozia[21] 1
Spagna[16] 4
Stati Uniti[17] 3
Stati Uniti (alternative)[17] 1
Stati Uniti (rock)[17] 1
Svezia[16] 3
Svizzera[16] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Accreditations - 2016 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  2. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 19 giugno 2016.
  3. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  4. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 3 gennaio 2017.
  5. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 21 gennaio 2017. Digitare "A Moon Shaped Pool" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  6. ^ (EN) Nina Corcoran, Radiohead – A Moon Shaped Pool, Consequence of Sound, 11 maggio 2016. URL consultato il 29 maggio 2016.
  7. ^ Gioele Sforza, Radiohead - A Moon Shared Pool, OndaRock, 20 maggio 2016. URL consultato il 29 maggio 2016.
  8. ^ (EN) Jayson Greene, Radiohead: A Moon Shaped Pool Album Review, Pitchfork, 11 maggio 2016. URL consultato il 29 maggio 2016.
  9. ^ (EN) Peter Tabakis, Review: Radiohead, A Moon Shaped Pool, Pretty Much Amazing, 11 maggio 2016. URL consultato il 29 maggio 2016.
  10. ^ Fernando Rennis, Radiohead - A Moon Shaped Pool, Sentireascoltare, 11 maggio 2016. URL consultato il 26 maggio 2016.
  11. ^ (EN) Neil McCormick, Radiohead: A Moon Shaped Pool album review: 'You'll love it more with every listen', The Daily Telegraph, 11 maggio 2016. URL consultato il 29 maggio 2016.
  12. ^ Radiohead, il nuovo album si intitola 'A Moon Shaped Pool' - TRACKLIST / COPERTINA, Rockol, 8 maggio 2016. URL consultato l'8 maggio 2016.
  13. ^ (EN) Radiohead's 'A Moon Shaped Pool' Hits No. 1 on U.K. Album Charts, Official Charts Company. URL consultato il 26 maggio 2016.
  14. ^ (EN) Adam Thorpe, In a room with Radiohead, TLS, 18 maggio 2016. URL consultato il 26 maggio 2016.
  15. ^ (EN) Evan Minsker, Radiohead realease New Album Moon Shaped Pool, Pitchfork, 8 maggio 2016. URL consultato il 26 maggio 2016.
  16. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Radiohead - A Moon Shaped Pool, Ultratop. URL consultato il 19 giugno 2016.
  17. ^ a b c d (EN) Radiohead - Chart history, Billboard. URL consultato il 19 giugno 2016.
  18. ^ (EN) Top 100 Artist Album, Week Ending May 12, 2016, GFK Chart Track. URL consultato il 19 giugno 2016.
  19. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 13 May 2016 - 19 May 2016, Official Charts Company. URL consultato il 19 giugno 2016.
  20. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 13 May 2016 - 19 May 2016, Official Charts Company. URL consultato il 19 giugno 2016.
  21. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 13 May 2016 - 19 May 2016, Official Charts Company. URL consultato il 19 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock