A Hard Road

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A Hard Road
ArtistaJohn Mayall
Tipo albumStudio
PubblicazioneFebbraio 1967
Dischi1
Tracce14
GenereRock
Blues rock
EtichettaDecca Records (SKL 4853)
ProduttoreMike Vernon (LP originale) e Mark Powell (riedizione CD)
John Mayall - cronologia
Album successivo
(1967)

A Hard Road è il terzo album di John Mayall and The Bluesbreakers, pubblicato dalla Decca Records nel febbraio del 1967[1]. Il disco fu registrato l'11, 12, 19 e 24 ottobre e l'11 novembre del 1966 al West Hampstead Studios di Londra (Inghilterra).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Brani composti da John Mayall, tranne dove indicato

Lato A
  1. A Hard Road – 3:00
  2. It's Over – 2:46
  3. You Don't Love Me – 2:45 (Willie Cobbs)
  4. The Stumble – 2:48 (Freddie King, Sonny Thompson)
  5. Another Kinda Love – 2:56
  6. Hit the Highway – 2:12
  7. Leaping Christine – 2:20
Lato B
  1. Dust My Blues – 2:44 (Elmore James)
  2. There's Always Work – 1:30
  3. The Same Way – 2:07 (Peter Green)
  4. The Supernatural – 2:50 (Peter Green)
  5. Top of the Hill – 2:36
  6. Someday After a While (You'll Be Sorry) – 2:56 (Freddie King)
  7. Living Alone – 2:21
Edizione CD del 2006, pubblicato dalla Decca Records 984 222-5
  1. A Hard Road – 3:10 (J. Mayall)
  2. It's Over – 2:47 (J. Mayall)
  3. You Don't Love Me – 2:40 (Willie Cobbs)
  4. The Stumble – 2:50 (Freddie King, Sonny Thompson)
  5. Another Kinda Love – 3:06 (J. Mayall)
  6. Hit the Highway – 2:10 (J. Mayall)
  7. Leaping Christine – 2:18 (J. Mayall)
  8. Dust My Blues – 2:43 (Joe Bihari, Elmore James)
  9. There's Always Work – 1:38 (J. Mayall)
  10. The Same Way – 2:07 (Peter Green)
  11. The Super-Natural – 2:57 (Peter Green)
  12. Top of the Hill – 2:34 (J. Mayall)
  13. Some Day After Awhile (You'll Be Sorry) – 2:57 (Freddie King, Sonny Thompson)
  14. Living Alone – 2:20 (J. Mayall)
  15. Looking Back – 2:36 (Johnny Guitar Watson) – Bonus Track
  16. So Many Roads – 4:42 (Marshall Paul) – Bonus Track
  17. Mama, Talk to Your Daughter – 2:40 (Alex Atkins, J.B. Lenoir) – Bonus Track
  18. Alabama Blues – 2:29 (J.B. Lenoir) – Bonus Track
  19. All My Live – 4:22 (Jimmy Lee Robinson) – Bonus Track
  20. Ridin' on the L&N – 2:24 (Lionel Hampton, James Sims) – Bonus Track
  21. Eagle Eye – 2:49 (J. Mayall) – Bonus Track
  22. Little by Little – 2:44 (Junior Wells) – Bonus Track
  23. Sitting in the Rain – 2:56 (J. Mayall) – Bonus Track
  24. Out of Reach – 4:42 (Peter Green) – Bonus Track
  25. No More Tears – 2:19 (J. Mayall) – Bonus Track
  26. Ridin' on the L&N – 2:19 (Lionel Hampton, James Sims) – Bonus Track
  27. Sitting in the Rain – 2:53 (J. Mayall) – Bonus Track
  28. Leaping Christine – 1:55 (J. Mayall) – Bonus Track
  • Brani dal nr. 1 al nr. 14 LP originale A Hard Road pubblicato nel febbraio del 1967 su Decca Records (LK / SKL 4853)
  • Brani bonus nr. 15 e nr. 16 realizzato come singolo rispettivamente facciata A e B nell'ottobre 1966 su Decca Records (F 12506)
  • Brani bonus nr. 17 e nr. 18 registrati il 19 ottobre 1966 al Decca Studios di West Hampstead di Londra e pubblicati solo nella raccolta Thru the Years ottobre 1971 (Decca SKL 5086)
  • Brani bonus nr. 19, 20, 21 e 22 pubblicati nel gennaio 1967 nell'EP John Mayall's Bluesbreakers (Decca DFE 8673)
  • Brani bonus nr. 23 e nr. 24 realizzato come singolo rispettivamente facciata A e B nel gennaio 1967 su Decca Records (F 12545)
  • Brani bonus nr. 25, 26, 27 e 28 registrati il 23 gennaio 1967 nel programma della BBC Saturday Club

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) A Hard Road by John Mayall and The Bluesbreakers, rateyourmusic.com. URL consultato il 23 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock