A Girl Like Me (Rihanna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A Girl Like Me
ArtistaRihanna
Tipo albumStudio
Pubblicazione21 aprile 2006[1]
Durata46:16
Dischi1
Tracce13
GenerePop[2]
Dancehall reggae[3]
EtichettaDef Jam Records
ProduttoreEvan Rogers, Carl Sturken, Poke & Tone, Stargate, Jonathan Rotem, The Conglomerate
Registrazioneottobre 2005–febbraio 2006
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[4]
(vendite: 75 000+)
Germania Germania[5]
(vendite: 100 000+)
Giappone Giappone[6]
(vendite: 100 000+)
Polonia Polonia[7]
(vendite: 10 000+)
Ungheria Ungheria[8]
(vendite: 5 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia[9]
(vendite: 70 000+)
Canada Canada (2)[10]
(vendite: 160 000+)
Unione europea Unione europea[11]
(vendite: 1 000 000+)
Irlanda Irlanda (2)[12]
(vendite: 30 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[13]
(vendite: 600 000+)
Russia Russia[14]
(vendite: 20 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[15]
(vendite: 1 000 000+)
Svizzera Svizzera[16]
(vendite: 30 000+)
Rihanna - cronologia
Album precedente
(2005)
Album successivo
(2007)
Logo
Logo del disco A Girl Like Me
Singoli
  1. SOS
    Pubblicato: 27 marzo 2006
  2. Unfaithful
    Pubblicato: 20 giugno 2006
  3. We Ride
    Pubblicato: 21 agosto 2006
  4. Break It Off
    Pubblicato: 14 dicembre 2006

A Girl Like Me è il secondo album in studio della cantante barbadiana Rihanna, pubblicato il 21 aprile 2006 dalla Def Jam Records. Per la produzione dell'album, Rihanna ha collaborato con Evan Rogers, Carl Sturken, Stargate, JR Rotem e Ne-Yo, il quale ha composto il brano Unfaithful.

Musicalmente, l'album comprende una combinazione di pop, reggae e ballata, e ha ricevuto recensioni contrastanti da parte dei critici musicali. A Girl Like Me è stato pubblicato dopo meno di otto mesi dopo l'uscita di Music of the Sun e a livello mondiale ne ha superato le vendite, vendendo oltre 4 milioni di copie.[17]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un mese dall'uscita di Music of the Sun, Rihanna decise di rientrare negli studi di registrazione per lavorare a un secondo album.[18] Quando cominciò la produzione del nuovo materiale, ebbe l'idea di lavorare con diversi artisti, quali Ne-Yo, Sean Paul[19], Cory Gunz, J-Status e Dwane Husbands (tutti questi artisti ricevettero piccole parti in alcune canzoni dell'album). Grazie all'aiuto di Ne-Yo, Stargate, Evan Rogers e Carl Sturken, la cantante compose buona parte dell'album.[20][21]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'album si apre con SOS, un brano dance uptempo[22] scritta da Evan Bogart[23] e registrato in tre giorni. La canzone ha ricevuto recensioni positive dalla critica, definendolo "un brano club sexy".[24] La canzone vede anche tre differenti video musicali. Due dei tre video, sono stati utilizzati per promuovere Agent Provocateur e Nike, e il video musicale ufficiale, il terzo, è stato diretto da Chris Applebaum. Kisses Don't Lie, seconda traccia dell'album, è stata scritta e prodotta da Evan Rogers e Carl Sturken ed è stato uno dei tre brani del disco in cui ha ricevuto l'accreditamento per lo iscritto. La canzone è stata scritta e registrata alle Barbados. Rihanna, in un'intervista, ha descritto questa canzone come un rock misto a reggae.[21] Utilizza una miscela di elementi caraibici e chitarra elettrica e una ipnotica linea di basso.[22] Unfaithful è una canzone acustica dove vengono utilizzati prevalentemente pianoforte e archi.[25] La canzone è la terza traccia e il secondo singolo estratto dall'album ed è stata scritta da Ne-Yo. Rihanna ha voluto parlare di cose personali che le ragazze della sua età stavano vivendo. Rihanna, inoltre, ha detto che è una delle sue canzoni preferite dell'album.[18] La quarta traccia, We Ride, è stata prodotta dagli Stargate.[26] La canzone ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica e non ha avuto un grande successo come gli altri singoli. Il video è stato diretto da Anthony Mandler. Dem Haters, la quinta traccia, vede la collaborazione del connazionale Dwane Husbands. Il brano è stato prodotto da Carl Sturken e Evan Rogers. La sesta traccia, Final Goodbye, è una ballata mid-tempo contenente pezzi di chitarra acustica. Si passa a Break It Off, brano che vede la partecipazione di Sean Paul. Per registrare il brano, Rihanna è volata fino in Giamaica per registrarla e scriverla con Sean Paul. Crazy Little Thing Called Love è un altro brano in collaborazione con il rapper giamaicano J-Status. Selfish Girl è stata prodotta da Sturken Carl e Evan Rogers ed è la nona canzone dell'album contenente elementi reggae. Il decimo brano dell'album, PS (I'm Still Not Over You), è un pezzo Contemporary R&B. A Girl Like Me, l'undicesima traccia, è un altro brano R&B anche se contiene elementi di reggae. La terza ballata dell'album, A Million Miles Away, è la dodicesima canzone dell'album. Ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica.[27] L'album si conclude con If It's Lovin' that You Want, Pt. 2, seguito dell'omonimo singolo presente nell'album precedente. Il brano presenta una collaborazione con il rapper statunitense Cory Gunz. A differenza dalla prima parte, in questo pezzo prevalgono elementi orientali e reggae-pop. Si può nel complesso dire che A Girl Like Me è un primo distacco da parte di Rihanna dal reggae, in favore del pop, genere molto più presente in questo album che nel precedente, dove l'elemento prevalente era il reggae.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

SOS è il primo singolo estratto dall'album pubblicato ufficialmente il 7 marzo 2006. Questo singolo contiene campionamenti della canzone Tainted Love di Soft Cell. SOS è diventato primo singolo di Rihanna a raggiungere il primo posto della Billboard Hot 100.[28] La canzone divenne anche un successo internazionale, raggiungendo la top five in Canada, Australia, Irlanda, Nuova Zelanda e Regno Unito.[28] Unfaithful è stato pubblicato come secondo singolo estratto dall'album il 17 luglio 2006. La canzone raggiunto il successo commerciale, raggiungendo la posizione numero 6 della Billboard Hot 100[29], Tuttavia, a livello internazionale la canzone ha avuto un buon successo con un picco in cima alle classifiche in Portogallo, Canada e Svizzera, nonché di raggiungere la top ten in paesi come Nuova Zelanda, Irlanda e del Regno Unito.[30] We Ride è stato pubblicato come terzo singolo estratto dall'album nel settembre 2006. La canzone è stata pubblicata alle radio statunitensi il 21 agosto 2006, ma non è stato un successo come i due precedenti singoli. Ha comunque raggiunto la posizione numero uno della Billboard Hot Dance Club Play ed è entrata nella top ten in Nuova Zelanda e Finlandia.[31]

Break It Off (con Sean Paul), è stato il quarto e ultimo singolo estratto dall'album, uscito nel dicembre 2006. La canzone ha raggiunto la posizione numero nove sulla Billboard Hot 100. Break It Off è stata una delle poche canzoni in molti anni a raggiungere la Top 10 della Billboard Hot 100 senza un video musicale.[32]

Tour[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Rihanna: Live in Concert Tour.

Rihanna: Live in Concert Tour è stato il primo tour della cantante Rihanna. Il tour ha sostenuto il suo studio secondo album, A Girl Like Me.[33][34] Questo tour era composto solo da 36 spettacoli tutti in Nord America ed incominciò il 1º luglio 2006 e si è concluso il 29 settembre 2006. Rihanna continuò il tour di quell'anno come ospite speciale delle Pussycat Dolls,[18] di Jay-Z[20] e dei The Black Eyed Peas.[19]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. SOS – 4:00 (Ed Cobb, Jonathan Rotem, Evan Bogart)
  2. Kisses Don't Lie – 3:53 (Evan Rogers, Carl Sturken, Robyn Fenty)
  3. Unfaithful – 3:48 (Tor Erik Hermansen, Mikkel S. Eriksen, Shaffer Smith)
  4. We Ride – 3:56 (Makeba Riddick, Tor Erik Hermansen, Mikkel S. Eriksen)
  5. Dem Haters (feat. Dwane Husbands) – 3:52 (Evan Rogers, Carl Sturken, M. Hallim, V. Morgan, Michael Flowers, Aion Clarke)
  6. Final Goodbye – 3:14 (Curtis Richardson, Luke McMaster, Charlene Gilliam)
  7. Break It Off (feat. Sean Paul) – 3:34 (Donovan Bennett, K. Ford, Sean Paul Henriques, Robyn Fenty)
  8. Crazy Little Thing Called Love (feat. J-Status) – 3:23 (Evan Rogers, Carl Sturken, A. Thompson, D. Virgo, A. Barwise, B. Barwise, O. Stewart)
  9. Selfish Girl – 3:38 (Evan Rogers, Carl Sturken)
  10. P.S. (I'm Still Not Over You) – 4:11 (Evan Rogers, Carl Sturken)
  11. A Girl Like Me – 4:18 (Evan Rogers, Carl Sturken, Robyn Fenty)
  12. A Million Miles Away – 4:11 (Evan Rogers, Carl Sturken)
Tracce bonus nell'edizione internazionale
  1. If It's Lovin' that You Want, Pt. 2 (feat. Cory Gunz) – 4:08 (Jean Claude Oliver, Samuel Barnes, Alaxsander Mosely, Scott Larock, Lawrence Parker, Makeba Riddick)
  2. Pon de Replay (Full Phatt Remix) – 4:04 (Alisha Brooks, Vada Nobles, Evan Rogers, Carl Sturken)
Tracce bonus nell'edizione giapponese
  1. If It's Lovin' that You Want, Pt. 2 (feat. Cory Gunz) – 4:08 (Jean Claude Oliver, Samuel Barnes, Alaxsander Mosely, Scott Larock, Lawrence Parker, Makeba Riddick)
  2. Who Ya Gonna Run To? – 4:04 (Evan Rogers, Carl Sturken, Robyn Fenty)
  3. Pon de Replay (Full Phatt Remix) – 3:21 (Alisha Brooks, Vada Nobles, Evan Rogers, Carl Sturken)
  4. Coulda Been the One – 3:38 (Evan Rogers, Carl Sturken)
Tracce bonus nell'edizione di iTunes
  1. If It's Lovin' that You Want, Pt. 2 (feat. Cory Gunz) – 4:08 (Jean Claude Oliver, Samuel Barnes, Alaxsander Mosely, Scott Larock, Lawrence Parker, Makeba Riddick)
  2. SOS (Nevin's Electrotek Club Mix) – 7:10 (Ed Cobb, Jonathan Rotem, Evan Bogart)
  3. SOS (Nevin's Glam Club Mix) – 7:46 (Ed Cobb, Jonathan Rotem, Evan Bogart)
  4. SOS (Nevin's Future Retro Club Mix) – 8:14 (Ed Cobb, Jonathan Rotem, Evan Bogart)

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

A Girl Like Me ha debuttato alla quinta posizione della Billboard 200 vendendo 115.000 copie nella sua prima settimana, quasi il doppio rispetto all'album di debutto Music of the Sun che ha venduto 69.000 nella sua prima settimana.[35][36] L'album è stato certificato disco di platino negli Stati Uniti,[33] avendo venduto, al 23 luglio 2010, 1.330.000 copie.[37] L'album ha debuttato in sesta posizione in Irlanda dove è stato certificato doppio disco di platino. Ha inoltre debuttato in sesta posizione nel Regno Unito, dove ha raggiunto il picco di vendite con l'uscita del singolo Unfaithful che ha venduto 400.000 copie nel solo Regno Unito. Nel 2006, l'album si è piazzato alla ventesima posizione degli album più venduti nel mondo.[9]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2006) Posizione
massima
Australia[38] 9
Austria[38] 21
Belgio (Fiandre)[38] 10
Belgio (Vallonia)[38] 21
Canada 2
Danimarca[38] 19
Finlandia[38] 30
Francia[38] 18
Giappone 3
Italia[39] 36
Norvegia[38] 28
Nuova Zelanda[38] 7
Paesi Bassi[38] 14
Portogallo[38] 13
Regno Unito[40] 5
Spagna[38] 81
Svezia[38] 29
Svizzera[38] 6
U.S. Billboard 200 5

Altre classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese Posizione
2006 US Billboard R&B Hip/Hop albums 30
2006 European Hot 100 Albums 36

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rihanna - A Girl Like Me - cd di Rihanna - - disco di Rihanna - IBS
  2. ^ (EN) Celia SanMiguel, Review: A Girl like Me, in Vibe, giugno 2006, p. 160.
    «a pop album, one informed but not bounded by Rihanna's Caribbean roots».
  3. ^ (EN) Quentin B Huff, Review: A Girl Like Me, PopMatters, 1º giugno 2006. URL consultato il 25 agosto 2017.
  4. ^ Charts français
  5. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  6. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  7. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video
  8. ^ Adatbázis - Arany- és platinalemezek - Hivatalos magyar slágerlisták
  9. ^ a b ARIA Charts - Accreditations - 2006 Albums
  10. ^ Gold and Platinum
  11. ^ http://ifpi.org/content/section_news/plat2007.html
  12. ^ The Irish Charts - All there is to know
  13. ^ BRIT Certified
  14. ^ Сайт не существует
  15. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  16. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  17. ^ Interview With Evan Rogers (Who Discovered Rihanna & Shontelle), su kuramamagazine.com. URL consultato il 7 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2012).
  18. ^ a b c ARTISTdirect's Exclusive Interview With Rihanna! - ARTISTdirect News
  19. ^ a b Rihanna Hooking Up With Ne-Yo When She's Done Crying 'S.O.S.' - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  20. ^ a b Rihanna Getting In Touch With Her Rock Side For Next LP - Music, Celebrity, Artist News | MTV Archiviato il 26 dicembre 2008 in Internet Archive.
  21. ^ a b Rihanna - AskMen, su askmen.com. URL consultato l'8 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2012).
  22. ^ a b Rihanna Biography - ARTISTdirect Music
  23. ^ Copia archiviata, su eurweb.com. URL consultato il 15 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2011).
  24. ^ A Girl Like Me - Rihanna | AllMusic
  25. ^ Musicnotes.com: Unsupported Browser or Operating System
  26. ^ Musicnotes.com: Unsupported Browser or Operating System
  27. ^ Music | Slant Magazine Archiviato il 24 ottobre 2009 in Internet Archive.
  28. ^ a b Rihanna - SOS - Music Charts
  29. ^ Rihanna - Unfaithful - Music Charts
  30. ^ Copia archiviata, su plattenladen.pop24.de. URL consultato il 15 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2007).
  31. ^ Rihanna - We Ride - Music Charts
  32. ^ Rihanna and Sean Paul - Break It Off - Music Charts
  33. ^ a b Rihanna's ‘A Girl Like Me' reaches Platinum with a million copies sold on the charts - Monsters and Critics Archiviato il 7 settembre 2012 in Archive.is.
  34. ^ http://www.mp3.com/news/stories/4525.html[collegamento interrotto]
  35. ^ https://www.billboard.com/#/news/rascal-flatts-gang-takes-over-no-1-1002342814.story
  36. ^ https://www.billboard.com/#/news/rascal-flatts-wins-billboard-200-country-1002382569.story
  37. ^ https://www.billboard.com/#/column/chartbeat/ask-billboard-rating-rihanna-1004105967.story?tag=hpfeed
  38. ^ a b c d e f g h i j k l m n A Girl Like Me su hitparade.ch, su hitparade.ch. URL consultato il 31-12-2009.
  39. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 16 agosto 2012 in WebCite.
  40. ^ A Girl Like Me dal sito chartstats.com, su chartstats.com. URL consultato il 31-12-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica