ATIVA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Autostrada Torino–Ivrea–Valle d'Aosta - ATIVA
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1954
GruppoSIAS
Persone chiaveGiovanni Ossola - presidente
SettoreTrasporto
Prodottigestione autostradale
Sito web

ATIVA, sigla di Autostrada Torino–Ivrea–Valle d'Aosta è la società concessionaria dell'ANAS per l'esercizio del tratto dell'Autostrada A5 da Torino a Quincinetto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La ATIVA nasce nel 1954 per volontà della Provincia di Torino, del Comune di Torino e di alcuni enti privati per la costruzione e l'esercizio dell'autostrada Torino-Ivrea-Quincinetto, A5. 155.8 sono i chilometri che ha in concessione che nel 2008 le hanno fruttato 108.90 milioni di ricavi autostradali.

Dati societari[modifica | modifica wikitesto]

L'infrastruttura gestita comprende i cinque svincoli di (Settimo Torinese, Volpiano, San Giorgio Canavese, Scarmagno, Ivrea) e la bretella A4/A5 Ivrea - Santhià (con la gestione dello svincolo di Albiano) per una lunghezza complessiva di circa 75 km; inoltre gestisce il Sistema Autostradale Tangenziale Torinese (SATT) per una lunghezza complessiva di circa 58 km.

Il presidente è Giovanni Ossola. La sede sociale è a Torino.

La società è controllata da HPVDA, che fa capo al Gruppo SIAS.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]