AS Adema - SO de l'Emyrne 149-0

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'incontro di calcio tra AS Adema e SO de Emyrne, disputato il 31 ottobre 2002 nell'ambito del campionato malgascio, è entrato nel Guinness dei primati per l'elevato scarto di gol: 149-0 in favore dell'AS Adema.

L'incontro[modifica | modifica wikitesto]

La partita, valida per l'ultima giornata del campionato nazionale malgascio, non fu decisiva ai fini della vittoria finale: nella gara precedente, infatti, il SO de Emyrne aveva pareggiato (2-2) contro il DSA Antananarivo, facendosi raggiungere negli ultimi minuti a causa di un rigore dubbio concesso dall'arbitro Edy Gambetta, vedendo così svanire la possibilità di conquistare il titolo, che andò proprio all'AS Adema. In segno di protesta contro la discussa decisione arbitrale, nel successivo incontro il SO de Emyrne realizzò autogol dal primo all'ultimo minuto. Ad ogni calcio d'inizio i giocatori tiravano la palla nella propria porta sotto gli occhi degli avversari e degli spettatori, alcuni dei quali scesero dalle tribune per chiedere il rimborso del biglietto. Nonostante la situazione controversa, l'arbitro non interruppe lo svolgimento della gara.

Il risultato finale entrò nella storia del calcio per l'incredibile proporzione del punteggio, mai vista in precedenza tra due squadre di club (fino ad allora l'incontro con più reti di scarto era stato un 36-0 stabilito nel 1885 tra l'Arbroath ed il Bon Accord di Aberdeen).

Dopo la partita la Federazione del Madagascar comminò una squalifica al tecnico del SO de Emyrne, Zaka Be (tre anni), e a quattro calciatori (due mesi), interdicendo loro anche l'ingresso negli stadi. Tutti gli altri giocatori della squadra furono invece richiamati e multati.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Antananarivo
31 ottobre 2002, ore 14:00 UTC+3
AS Adema Blu e Bianco (Strisce).png 149 – 0 Giallo e Nero.png SO de l'Emyrne Stade Mahamasina
Arbitro Madagascar Benjamina Razafintsalama

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]