APM (Perugia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Azienda Perugina della Mobilità S.p.A. – A.P.M.
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariasocietà per azioni
Fondazione1996 a Perugia
Chiusura1º dicembre 2010 (confluita in Umbria Mobilità)
Sede principalePerugia
SettoreTrasporto
Prodottitrasporto pubblico

L'A.P.M. S.p.A., sigla di Azienda Perugina della Mobilità, è stata una società per azioni concessionaria del trasporto pubblico nel comune di Perugia e parte della provincia di Perugia di proprietà della Provincia e del Comune stessi.

Un autobus APM in sosta alla stazione di Perugia

Dal 1º dicembre 2010 è confluita con altre aziende umbre del settore nella neo costituita Umbria Mobilità.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'APM venne fondata nel 1996 dalla fusione di ASP S.p.A. ed ATAM. La prima delle due, sigla di Auto Servizi Perugia, fondata nel 1907, gestiva il trasporto extraurbano della provincia di Perugia e quello urbano ad Assisi, Città di Castello, Gualdo Tadino, Gubbio e Todi; la seconda, cioè la Azienda Trasporti Autofilotranviari Municipalizzata di Perugia, fondata nel 1968, gestiva il servizio urbano a Perugia.

Alcuni suoi autobus vennero noleggiati all'ATAC di Roma[1]

Dal 1997 la Società gestiva anche il servizio di navigazione sul lago Trasimeno.

Esercizio e parco aziendale[modifica | modifica wikitesto]

APM disponeva in totale di 342 autobus e gestiva:

  • il trasporto urbano a Perugia composto da 19 linee primarie, 11 linee secondarie, 19 linee speciali, 3 linee riservate ai disabili;
  • il Minimetrò;
  • sempre a Perugia, i percorsi pedonali automatizzati realizzati tramite ascensori o scale mobili che collegano i parcheggi ai piedi dell'acropoli con il centro;
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sistemi ettometrici di Perugia.
  • il servizio urbano ad Assisi, Città di Castello, Gualdo Tadino, Gubbio e Todi;
  • il trasporto extraurbano nella provincia di Perugia ad eccezione del folignate, dello spoletino e del nursino.

Per quanto riguarda il servizio di navigazione sul lago Trasimeno l'Azienda disponeva di 8 motonavi che collegano Passignano sul Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno e Castiglione del Lago all'Isola Maggiore e San Feliciano con l'Isola Polvese.

Infine, tramite una società sua partecipata, svolgeva il servizio di noleggio pullman.

Passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 Apm ha trasportato a Perugia 14 milioni di passeggeri.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • R. Covino, S. De Cenzo, Il trasporto locale tra servizio pubblico e impresa. Dalla Società Anonima Auto Garage Perugia all'Azienda Perugina della Mobilità Spa 1907-2007, Perugia, Futura, 2007. ISBN 8895132122

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le "interurbane" dell'ATAC: il gruppo 18xx, su www.ilmondodeitreni.it. URL consultato il 12 giugno 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti