AIM Italia - Mercato alternativo del capitale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'AIM Italia - Mercato alternativo del capitale (noto semplicemente come AIM Italia) è un mercato italiano gestito da Borsa Italiana S.p.A. attivo dal 1º marzo 2012, nato in seguito all'operazione di accorpamento dei mercati AIM Italia e MAC in uno unico[1]. È composto delle piccole e medie imprese italiane ad alto potenziale di crescita che sono quotate nell'indice FTSE AIM Italia.

Le società emittenti[modifica | modifica wikitesto]

Requisiti[modifica | modifica wikitesto]

Sull'AIM Italia - Mercato alternativo del capitale possono essere negoziate solo azioni ordinarie, che non siano: soggette alla sollecitazione all'investimento, allo scambio in altri sistemi di scambi organizzati SSO ed allo scambio in altri mercati regolamentati. Le società devono avere l'ultimo bilancio revisionato da società iscritta alla Consob. Per l'ammissione occorre che venga effettuato un processo di collocamento presso investitori professionali, a meno che da almeno 12 mesi partecipi al capitale un investitore istituzionale o almeno 20 investitori professionali.

Obblighi[modifica | modifica wikitesto]

Le società che partecipano all'indice, devono mantenere un rapporto con lo sponsor per almeno tre anni e a mantenere, sempre, un rapporto con lo specialista. Sono poi previsti:

  1. obblighi di informazione periodica;
  2. obblighi informativi su specifici eventi e circostanze.

Ammissione[modifica | modifica wikitesto]

La procedura di ammissione all'indice, è leggera e veloce, in quanto il mercato è organizzato esclusivamente per investitori professionali che hanno una maggiore capacità di analisi, rispetto al pubblico indistinto. Per l'ammissione non è necessaria la pubblicazione del prospetto informativo e l'esame della Borsa italiana si limita alla verifica di completezza e correttezza della domanda di ammissione. Tale domanda viene analizzata, ed ottiene il responso di ammissione o rigetto (che avviene con motivazione) entro 10 giorni dalla presentazione. L'ammissione avviene attraverso una pubblicazione di Avviso al mercato.

Operatori presenti sul mercato[modifica | modifica wikitesto]

Nomad[modifica | modifica wikitesto]

Il Nomad, contrazione di nominated advisor, è un soggetto che viene incaricato dall'emittente, con lo scopo di assisterlo nelle varie fasi: pre-ammissione, ammissione e post-ammissione. Il Nomad cura la predisposizione della domanda e della scheda informativa. Dopo l'ammissione il Nomad aiuta la società fornendo pareri e dando indicazioni agli amministratori della società circa gli obblighi e le responsabilità che derivano dall’ammissione all’AIM Italia, assicurandosi che ne siano consapevoli. Il nomad ha un ruolo prioritario perché svolge quelle funzioni che permettono il buon funzionamento del mercato nel suo complesso e ne proteggono la reputazione e l’integrità.

L'operatore specialista[modifica | modifica wikitesto]

Essere specialisti sull'AIM Italia - Mercato alternativo del capitale significa assistere le imprese nel collocamento, produrre ricerche periodiche sulle società e facilitare l'incontro tra domanda e offerta sulle azioni quotate nella fase di mercato secondario. Lo specialista effettua l’attività di market maker: si impegna a sostenere la liquidità del titolo ed espone continuativamente sul mercato proposte in acquisto e in vendita a prezzi che non si discostano molto tra loro, per un quantitativo minimo giornaliero prefissato.

Di solito lo specialista stesso, o altro incaricato da questi, ha il compito di predisporre periodicamente studi e ricerche sulla società quotata, per fare conoscere agli investitori l’andamento della società e le sue strategie future e per favorire la conoscenza della società sul mercato azionario. Normalmente gli studi vengono redatti e resi disponibili agli investitori due volte all’anno, in occasione della approvazione dei risultati annuali e semestrali.

Nella fase pre IPO, la ricerca è propedeutica alla quotazione. L’analisi finanziaria, industriale e di mercato sulla società in via di quotazione supporta la fattibilità del progetto di IPO e il processo di valutazione.

Nella fase post quotazione, la ricerca finanziaria valorizza l'impresa come opportunità di investimento, contribuisce alla liquidità del titolo, determina un maggiore interesse da parte degli investitori, riduce la volatilità del prezzo dell'azione e supporta le nuove operazioni di raccolta di capitale.

Lo specialista organizza anche incontri tra il management e gli investitori professionali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia