Kühnle, Kopp & Kausch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da AG Kühnle, Kopp & Kausch)
Jump to navigation Jump to search
Kühnle, Kopp & Kausch (KKK)
StatoGermania Germania
Fondazione1899
Chiusura2006 (fusione in Siemens AG)
Sede principaleFrankenthal (Pfalz)
GruppoHowden
SettoreMetallurgico
Prodottiturbomacchine
Fatturato270 mln.€ (2005)
Dipendenti1400

La Kühnle, Kopp & Kausch AG è stata un'azienda tedesca, che progettava e costruiva turbomacchine industriali, conosciuta in particolare per i turbocompressori destinati all'industria automobilistica. Era meglio nota come KKK (o KK&K).

Attualmente la divisione turbocompressori è di proprietà del gruppo BorgWarner, mentre le restanti attività fanno parte del gruppo scozzese Howden.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne fondata nel 1899 da tre imprenditori tedeschi, Georg Adam Kühnle, Hans Kopp e Rudolf Kausch.

Nel 1983 la Motoren- und Turbinenunion (MTU) di Monaco acquisisce la maggioranza azionaria. Dopo due anni la MTU cede le quote alla Daimler-Benz, e la KK&K diventa parte della stessa.

Nel 1997 il gruppo BorgWarner rileva KK&K e ne scorpora la divisione turbocompressori col nuovo nome di 3K-Warner Turbo Systems, che nel 1999 diventa BorgWarner Turbo Systems in seguito all'acquisizione di Schwitzer.

Nel luglio 2006 BorgWarner cede tutte le restanti attività KK&K alla Siemens Power Generation. Il 22 novembre 2006 diventa parte di Siemens AG. Il 12 giugno 2007 la società viene rinominata Siemens Turbomachinery Equipment GmbH (STE).[1]

Nell'ottobre 2017 Siemens Turbomachinery Equipment viene rilevata dal gruppo Howden.

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Le turbine a vapore della Kühnle, Kopp & Kausch vengono impiegate per impianti di generazione elettrica o nell'industria in generale. Compressori vengono usati nell'industria del trattamento delle acque. Ventilatori vengono impiegati negli impianti di generazione elettrica e acciaierie.

Turbocompressori[modifica | modifica wikitesto]

L'ex KK&K, ora BorgWarner Turbo Systems, è una delle più famose imprese del settore, insieme all'americana Garrett Systems e alla giapponese IHI Group.

L'azienda si è inoltre distinta nelle varie competizioni, anche di Formula 1 (sono suoi ad esempio i turbocompressori che hanno equipaggiato varie vetture della Scuderia Ferrari come la 126 C4) oltre a vetture del Campionato mondiale sportprototipi come Porsche 962 e Sauber C9 e del Campionato Mondiale Rally come la Lancia Delta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Die Rheinpfalz, Frankenthaler Zeitung, 14. Juni 2007.