A.A.A.Achille

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.A.A.Achille
Titolo originaleA.A.A.Achille
Paese di produzioneItalia
Anno2001
Durata88 min
Generecommedia
RegiaGiovanni Albanese
SceneggiaturaVincenzo Cerami
FotografiaMaurizio Calvesi
MusicheNicola Piovani
Interpreti e personaggi

A.A.A.Achille è un film del 2001 diretto da Giovanni Albanese.

La pellicola è stata coinvolta nel fallimento della società di produzione Cecchi Gori Group ed è stata bloccata per tre anni, prima di venire distribuita nelle sale cinematografiche nel 2003 dalla Medusa Film[1].

Il titolo si riferisce al tema del film, la balbuzie, da cui sono affetti i protagonisti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Achille è un gioviale bambino di nove anni affetto da balbuzie. Dal dottore Aglieri, che si occupa di lui, conosce altri balbuzienti come la graziosa Alessandra ed il bizzarro Remo. La permanenza in questa nuova famiglia lo porterà verso la guarigione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Il regista ha voluto nel cast due attori pugliesi: Loris Pazienza di San Giovanni Rotondo e Sergio Rubini di Grumo Appula (a sua volta regista). Essi si affiancano a Helene Sevaux, Paolo Bonacelli e Enrico Carlo Maria Roberto De Finis.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata girata a Foggia[2] (in particolare nella città vecchia, in via Arpi e Cattedrale) e provincia, nelle località di Pizzomunno (Vieste: la scena del volo dell'angelo) ed allo scoglio della Gattarella sul Gargano.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bruno Fornara, A.A.A.Achille, su mymovies.it. URL consultato il 13 gennaio 2011.
  2. ^ A.A.A.Achille, Corriere della Sera. URL consultato il 13 gennaio 2011.
  3. ^ AA.VV., Effetto Puglia. Guida cineturistica a una regione tutta da girare, Bari, Laterza, 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mereghetti, Il Mereghetti - Dizionario dei film 2008, Baldini Castoldi Dalai, 2007
  • Vito Attolini, Alfonso Marrese, Maria Abenante, Cineasti di Puglia. Autori, mestieri, storie, Adda editore, 2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]