.380 ACP

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da 9x17)
.380 ACP
Una cartuccia .380 ACP full metal jacket
Una cartuccia .380 ACP full metal jacket
Descrizione
Tipo per pistola semiautomatica o pistola mitragliatrice
Origine Stati Uniti Stati Uniti
Specifiche tecniche
Tipo proiettile rimless, straight neck
Diametro proiettile 9 mm
Diametro collo 9 mm
Diametro base 9 mm
Lunghezza bossolo 17 mm
Energia allo sparo 300 Joules

Ammoguide.com

voci di munizioni presenti su Wikipedia

La cartuccia calibro .380 ACP (Automatic Colt Pistol), chiamata anche 9 x 17 mm, 9 mm corto o anche 9 mm Browning corto, è usata per pistole, come la Beretta 34 e la Beretta 84, o per piccole pistole mitragliatrici, come la Ingram MAC-11[1] o la Vz 61 Skorpion.[2] Essa è stata creata nel 1908 dalla Colt, su progetto di John Browning. Può essere utilizzata con la prima pistola al mondo "fatta in casa" con stampa 3D, chiamata Liberator. [3] Progettata appositamente per le armi a chiusura labile, viene considerata la cartuccia più potente di questa categoria. Come tutte le cartucce usate con questa chiusura, sviluppa energie relativamente modeste; perciò le armi che usano la .380 ACP sono ritenute maggiormente adatte per difesa personale. Essa non deve essere confusa con il .38 ACP, di superiori dimensioni e prestazioni.

Alcune armi che usano il calibro[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ingram MAC Model 10 / M10 and Model 11 / M11 submachine guns (USA), world.guns.ru. URL consultato il 25 settembre 2007 (archiviato il 29 settembre 2007).
  2. ^ Richard Jones, Jane's Infantry Weapons 2009-2010, Jane's Information Group, 2009, p. 107, ISBN =0710628692.
  3. ^ Liberator, la prima pistola stampata in 3D funziona, tomshw.it. URL consultato il 6 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]