8 (numero)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Otto" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Otto (disambigua).
8
Cardinale Otto
Ordinale Ottavo, -a
Fattorizzazione 8 = 23
Numero romano VIII
Numero binario 1000
Numero esadecimale 8
Valori di funzioni aritmetiche
φ(8) = 4 τ(8) = 4 σ(8) = 15
π(8) = 4 μ(8) = 0 M(8) = -2
L'evoluzione del numero otto dagli Indiani agli Europei

Otto è il numero naturale dopo il 7 e prima del 9.

Proprietà matematiche[modifica | modifica wikitesto]

Chimica[modifica | modifica wikitesto]

Fisica[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia[modifica | modifica wikitesto]

Simbologia[modifica | modifica wikitesto]

Numerologia[modifica | modifica wikitesto]

Il numero otto è fra i simboli più antichi: questo è il numero della rosa dei venti, ma anche della Torre dei Venti ateniese e, ancora, dei petali del loto e perciò, nella terminologia buddista, dei sentieri della Via.

  • L'otto è universalmente considerato il numero dell'equilibrio cosmico: la forma ottagonale è quella di templi buddisti imperniati su colui che fa girare la ruota del centro stesso dell'universo.
  • In Giappone il numero otto è considerato sacro dai tempi più remoti: esso rappresenta la quantità innumerevole, immensa quantunque non indefinibile. Con il numero otto si indicava il Giappone stesso, poiché costituito da un'innumerevole quantità di isole.
  • Ruotato di 90 gradi, l'otto diventa il simbolo dell'infinito.
  • Nei Tarocchi la carta numero 8 rappresenta la Giustizia, secondo un'analogia di derivazione pitagorica che ne faceva un simbolo di uguaglianza ed equità, trattandosi di un numero che può essere suddiviso in due cifre pari e uguali (4 + 4) ulteriormente suddivisibili in parti perfettamente equivalenti (2 + 2 + 2 + 2).[1]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella simbologia cristiana l'ottavo giorno rappresenta la trasfigurazione e il Nuovo Testamento. Dopo i sei giorni della creazione e dopo il settimo, il sabato, l'ottavo annuncia l'eternità, la resurrezione di Cristo e quella dell'uomo.
  • Le otto forze della natura sono risultato dell'interazione cosmica di Yin e Yang. Insieme esse formano gli otto trigrammi del bagua (o pakua) e combinate danno origine ai sessantaquattro esagrammi dell'I Ching.
  • Nelle antiche religioni pagane l'otto è il simbolo dell'Infinito.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

  • Otto è il numero degli immortali della mitologia cinese.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Veduta di Castel del Monte dal centro della corte interna ottagonale

Smorfia[modifica | modifica wikitesto]

Giochi[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

  • 8 Man è un manga scritto da Kazumasa Hirai con disegni di Jiro Kuwata.

Termini derivati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Christiane L. Joost-Gaugier, Pitagora e il suo influsso sul pensiero e sull'arte, a cura di P. Faccia, pag. 208, Arkeios, 2008.
  2. ^ G. D'Angelis d'Ossat, Sugli edifici ottagonali a cupola nell'Antichità e nel Medio Evo', in "Atti del 1° Congresso Nazionale di Storia dell'Architettura", pag. 13 e segg., Firenze 1933.
  3. ^ Antonio Quacquarelli, L'ogdoade patristica e suoi riflessi nella liturgia e nei monumenti, Adriatica, 1973.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica