7 winchester per un massacro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
7 winchester per un massacro
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1967
Durata98 min
Generewestern
RegiaE.G. Rowland
SoggettoEnzo G. Castellari (accreditato come E.G. Rowland), Tito Carpi, Marino Girolami
SceneggiaturaTito Carpi, Enzo G. Castellari (accreditato come E.G. Rowland)
Casa di produzioneCircus Film, Fono Roma
Distribuzione (Italia)Rank Film
FotografiaAldo Pennelli
MontaggioAntonietta Zita
Effetti specialiEros Bacciucchi
MusicheFrancesco De Masi
ScenografiaSaverio D'Eugenio
CostumiGiorgio Desideri
TruccoMassimo De Rossi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

7 winchester per un massacro è un film del 1967 diretto da Enzo G. Castellari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una cruenta battaglia che ha visto la morte di un generale sudista, un ufficiale, il colonnello Blake, rovista fra i cadaveri alla ricerca di un tesoro lasciato in qualche luogo dal suo comandante. Troverà un certo Stuart, un cacciatore di taglie, che nascondendo la sua reale occupazione asserisce di conoscere importanti informazioni inerenti al tesoro che l'uomo cerca e chiede il suo aiuto. Blake si allea con un gruppo di 7 uomini, ma verranno tutti condotti in una trappola ordita da Stuart.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film trae spunto da un fatto realmente accaduto: la storia del colonnello sudista Shaw e del suo «reggimento nero».[1]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Viene definita come una delle pellicole «più dignitose» riferito al genere western degli anni 60, con uno strategico utilizzo delle pause che ne interrompe l'azione. (Il Resto del Carlino, febbraio 1968)[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pino Farinotti, Rossella Farinotti, Newton Compton, 2009, Il Farinotti 2010, pag 1826, ISBN 978-88-541-1555-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema