6P/d'Arrest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cometa
6P/d'Arrest
Scoperta28 giugno 1851
ScopritoreHeinrich Louis d'Arrest
Designazioni
alternative
1678 R1, 1851 M1,
1857 X1, 1923b,
1950a, 1963f,
1970d, 1976e,
1982e, 1987k
Parametri orbitali
(all'epoca 2457200,5
27 giugno 2015[1])
Semiasse maggiore3,5037388 UA
Perielio1,3614863 UA
Afelio5,646 UA
Periodo orbitale6,56 anni
Inclinazione orbitale19,48166°
Eccentricità0,6114190
Par. Tisserand (TJ)2,710 (calcolato)
Ultimo perielio2 marzo 2015
Prossimo perielio17 settembre 2021
Dati fisici
Dimensioni3,2 km (diametro)[2]
Dati osservativi
Magnitudine app.4,5[3] (max)

6P/d'Arrest o Cometa d'Arrest è una cometa periodica del Sistema solare, appartenente alla famiglia delle comete gioviane[4]. È stata scoperta da Heinrich Louis d'Arrest il 28 giugno 1851 dall'osservatorio di Lipsia, in Germania.

È passata a poco più di una cinquantina di milioni di km (0,35 UA) dalla Terra il 9 agosto 2008. La cometa era già passata in prossimità del nostro pianeta il 13 agosto 1976, quando transitò a 0,15 UA dalla Terra nel giorno del suo perielio. In quell'occasione raggiunse la massima magnitudine osservata, pari a 4,5a[3].

Nel 1991, Andrea Carusi e Giovanni B. Valsecchi dell'Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica cosmica di Roma, e indipendentemente, Ľubor Kresák e Margita Kresáková dell'Istituto Astronomico Slovacco di Bratislava, avanzarono l'ipotesi che la cometa fosse la stessa osservata da Philippe de La Hire nel 1678, fatto accertato in seguito[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley

Precedente: 5D/Brorsen      Successiva: 7P/Pons-Winnecke


Voci principali Cometa periodicaCometa non periodicaCometa perduta
Vedi anche Grande CometaCometa interstellareFamiglia di comete
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare