67ª edizione dei Directors Guild of America Award

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La 67ª edizione dei Directors Guild of America Award si è tenuta il 7 febbraio 2015.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Serie drammatiche[modifica | modifica wikitesto]

Serie commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miniserie e film tv[modifica | modifica wikitesto]

Varietà, talk show, news, sport[modifica | modifica wikitesto]

Varietà, talk show, news, sport – Speciali[modifica | modifica wikitesto]

Reality/competition show[modifica | modifica wikitesto]

  • Tony SaccoThe Chair per la puntata del 1º novembre 2014 The Test
  • Bertram van Munster, Jack Cannon ed Elise Doganieri – The Quest per la puntata dell'11 settembre 2014 One True Hero
  • Neil DeGroot – The Biggest Loser per la puntata del 18 dicembre 2014 Kauai Part 1
  • Steve Hryniewicz – Top Chef per la puntata del 19 novembre 2014 The First Thanksgiving
  • Adam Vetri – Steve Austin - Sfida implacabile (Steve Austin's Broken Skull Challenge) per la puntata del 17 agosto 2014 Welcome to the Gun Show

Programmi per bambini[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nicolai Fuglsig – spot per Guinness (Sapeurs)
  • Lauren Greenfield – spot per Always (Always #LikeAGirl)
  • Brendan Malloy ed Emmett Malloy – spot per Nike (The Huddle)
  • Daniel Mercadante e Katina Hubbard – spot per Dick's Sporting Goods (Sports Matter)
  • Noam Murro – spot per Dodge (Ahead of Their Time)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]