53P/Van Biesbroeck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
53P/Van Biesbroeck
Stella madreSole
Scoperta1º settembre 1954
ScopritoriGeorge Van Biesbroeck
ClassificazioneCometa
Designazioni
alternative
1954 IV; 1966 III;
1978 XXIV;
1991 VI
Parametri orbitali
(all'epoca 6 marzo 2006[1])
Semiasse maggiore5,394 UA
Perielio2,414 UA
Afelio8,375 UA
Periodo orbitale12,53 anni
Inclinazione orbitale6,6094°
Eccentricità0,5526
Ultimo perielio29 aprile 2016
Prossimo perielio24 dicembre 2028
Dati fisici
Dimensioni6,65 km (diametro)

53P/Van Biesbroeck o Cometa Van Biesbroeck è una cometa periodica del Sistema solare, scoperta il 1º settembre 1954 dall'astronomo George Van Biesbroeck dell'Osservatorio Yerkes, nel Wisconsin[1].

Calcolando l'orbita seguita dalla cometa prima della sua scoperta, è emerso che la cometa ha avuto un incontro moderatamente ravvicinato con il pianeta Giove nel 1850 che ne ha variato la distanza perielica da 2,7 a 2,4 UA. L'orbita seguita precedentemente al 1850 è molto simile a quella della cometa 42P/Neujmin, lasciando supporre che i due corpi siano in realtà frammenti dello stesso progenitore[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley

Precedente: 52P/Harrington-Abell      Successiva: 54P/de Vico-Swift-NEAT


Voci principali Cometa periodicaCometa non periodicaCometa perduta
Vedi anche Grande CometaCometa interstellareFamiglia di comete
Controllo di autoritàLCCN (ENsh85141962
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare