51 Nemausa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nemausa
(51 Nemausa)
Stella madreSole
Scoperta22 gennaio 1858
ScopritoreJoseph-Jean-Pierre Laurent
ClassificazioneFascia principale
Classe spettraleUnica
Designazioni
alternative
1858 BA, 1949 HC1, 1954 QX
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2459400,5
5 luglio 2021)
Semiasse maggiore353909797 km
2,3657072 au
Perielio329970730 km
2,2056867 au
Afelio377848864 km
2,5257277 au
Periodo orbitale1329,05 giorni
(3,64 anni)
Velocità orbitale19,34 km/s (media)
Inclinazione
sull'eclittica
9,97852°
Eccentricità0,0676417
Longitudine del
nodo ascendente
175,95635°
Argom. del perielio1,99791°
Anomalia media313,41592°
Par. Tisserand (TJ)3,525 (calcolato)
Ultimo perielio2 maggio 2018
Prossimo perielio21 dicembre 2021
Dati fisici
Diametro medio147,9 km
Massa
3,39×1018 kg
Densità media~2,0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie0,0413 m/s²
Velocità di fuga0,0782 km/s
Periodo di rotazione0,3243 g (10,420 h)
Temperatura
superficiale
~181 K (media)
Albedo0,093
Dati osservativi
Magnitudine ass.7,59

51 Nemausa è un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1858, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,3657072 au e da un'eccentricità di 0,0676417, inclinata di 9,97852° rispetto all'eclittica.

La sua composizione è unica, ma molto simile a quella di 1 Ceres.

Nel 1979, Edward F. Tedesco, in base dati sulla curva di luce del pianetino, ha ipoitizzato la presenza di un piccolo satellite.[1]

L'asteroide è dedicato alla città francese di Nîmes, di cui riprende il nome in latino, Nemausus.[2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare