46P/Wirtanen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cometa
46P/Wirtanen
ESO-Comet Wirtanen.jpg
Il nucleo della Cometa Wirtanen (al centro dell'immagine) il 9 dicembre 2001.
Stella madreSole
Scoperta17 gennaio 1948
ScopritoreCarl Alvar Wirtanen
Designazioni
alternative
1947 XIII; 1954 XI; 1961 IV;
1967 XIV; 1974 XI;
1986 VI; 1991 XVI;
Parametri orbitali
(all'epoca 2460440,5
10 maggio 2024[1])
Semiasse maggiore3,0916756 UA
Perielio1,0548194 UA
Afelio5,129 UA
Periodo orbitale5,44 anni
Inclinazione orbitale11,74974°
Eccentricità0,6588195
Longitudine del
nodo ascendente
82,16199
Argom. del perielio356,32181
Par. Tisserand (TJ)2,818[2] (calcolato)
Ultimo perielio12 dicembre 2018
Prossimo perielio19 maggio 2024
MOID da Terra0,0713354 UA[2]
Dati fisici
Dimensioni1,2 km (diametro)
Dati osservativi
Magnitudine app.4.4 (max)

46P/Wirtanen è una cometa periodica di corto periodo del nostro Sistema solare scoperta fotograficamente il 17 gennaio 1948 dall'astronomo statunitense Carl Alvar Wirtanen. La lastra fu esposta il 15 gennaio durante una campagna osservativa del Lick Observatory sul moto proprio stellare. A causa del numero limitato di osservazioni iniziali, trascorse più di un anno prima che fosse riconosciuta come una cometa di corto periodo.

Il suo attuale periodo orbitale è di 5,44 anni. Inizialmente era stata selezionata come obiettivo della missione Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea. Appartiene alla famiglia delle comete gioviane[3], i cui membri posseggono un afelio tra le 5 e le 6 UA. È stato stimato che il suo diametro sia di 1,2 km.

La cometa percorre un'orbita resa caotica da ripetuti incontri con Giove. Due incontri con il gigante gassoso nel 1972 e 1984 ne hanno ridotto notevolmente la distanza perielica[4][5].

Visibilità[modifica | modifica wikitesto]

Nel ritorno del 2008 la cometa ha raggiunto una magnitudine di 8,5.

In data 9 luglio 2013 la cometa ha raggiunto il suo perielio, con una magnitudine stimata del 10,8.[6][7]

Dopo essere rimasta per mesi oltre la magnitudine 12, il 10 novembre 2018 ha raggiunto una magnitudine di 8; il 22 novembre la cometa ha raggiunto la magnitudine 6. Il 12 dicembre 2018 sarà al perielio ed il 16 dicembre sarà a solo 10,2 milioni di chilometri dalla Terra, con una magnitudine apparente stimata fino a 3.0 e sarà visibile ad occhio nudo per diversi giorni.[8][9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I dati di 46P dal sito MPC.
  2. ^ a b I dati di 46P dal sito JPL.
  3. ^ (EN) List of Jupiter-Family and Halley-Family Comets, su physics.ucf.edu. URL consultato il 7 settembre 2008.
  4. ^ (EN) La cometa 46P/Wirtanen sul: BAA Comet Section : Periodic Comets, sito dell'Istituto di Astronomia dell'Università di Cambridge
  5. ^ (EN) M. Krolikowska, G. Sitarski, Evolution of the orbit of comet 46P/Wirtanen during 1947-2013, giugno 2006, (PDF)
  6. ^ COMETA WIRTANEN AL PERIELIO (2013-07-09 11:00 CEST) [collegamento interrotto], su oato.inaf.it. URL consultato il 2 luglio 2013.
  7. ^ 9/7/2013 ore 11:00 Perielio: 46P/Wirtanen, su skylive.it. URL consultato il 2 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2013).
  8. ^ I dati di 46P dal sito di Seiichi Yoshida.
  9. ^ (EN) Comet 46P/Wirtanen, su theskylive.com. URL consultato il 4 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley

Precedente: 45P/Honda-Mrkos-Pajdušáková      Successiva: 47P/Ashbrook-Jackson


Voci principali Cometa periodicaCometa non periodicaCometa perduta
Vedi anche Grande CometaCometa interstellareFamiglia di comete
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare