40 Winks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
40 Winks: Conquer Your Dreams
Sviluppo Eurocom
Pubblicazione GT Interactive
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 14 novembre 1999
Flag of Europe.svg novembre 1999
PlayStation Network:
Zona PAL 24 novembre 2010
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto CD-ROM, download

40 Winks: Conquer Your Dreams è un videogioco a piattaforme sviluppato nel 1999 da Eurocom e pubblicato per PlayStation da GT Interactive. Nella copertina statunitense del gioco è presente una citazione estratta dalla rivista Nintendo Official Magazine che ha recensito nel giugno 1999 la versione per Nintendo 64, mai distribuita sul mercato.[1] Nel novembre 2010 il gioco è stato pubblicato su PlayStation Network.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti di 40 Winks sono Ruff e Tumble, un fratello e una sorella intrappolati nel mondo dei sogni che cercano di liberare 40 "winks" da un uomo chiamato Nitekap. Nel gioco i "winks" sono piccole creature bianche che creano sogni mentre gli "Hoodwinks" sono simili ma di colore verde e sono responsabili degli incubi.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In 40 Winks gli scenari sono costituiti da mondi fantastici come case stregate, relitti di navi, età preistorica o pianeti. Nel corso del gioco è necessario raccogliere vari gettoni che permettono di proseguire attraverso i livelli. Sono presenti dei power-up che permettono ai protagonisti di trasformarsi in cinque diverse creature.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco ha ricevuto un voto sufficiente da GameRankings: 66,12%.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 40 Winks Future Uncertain, su IGN.com, 16 dicembre 1999.
  2. ^ (EN) 40 Winks su GameRankings

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Cory Brock, 40 Winks, su Hardcore Gaming 101, 16 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]