4063 Euforbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Euforbo
(4063 Euforbo)
Stella madre Sole
Scoperta 1º febbraio 1989
Scopritore Osservatorio San Vittore
Classificazione Troiano di Giove
Designazioni
alternative
1989 CG2, 1943 EV, 1951 XJ, 1970 LC, 1974 VO2
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2458000,5
4 settembre 2017)
Semiasse maggiore 775 671 796 km
5,1849719 UA
Perielio 684 370 961 km
4,5746722 UA
Afelio 866 972 631 km
5,7952716 UA
Periodo orbitale 4312,39 giorni
(11,81 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
18,94071°
Eccentricità 0,1177055
Longitudine del
nodo ascendente
113,51290°
Argom. del perielio 318,50873°
Anomalia media 207,80791°
Par. Tisserand (TJ) 2,879 (calcolato)
Ultimo perielio 8 novembre 2010
Prossimo perielio 30 agosto 2022
Dati fisici
Diametro medio 102,46 km
Albedo 0,0611
Dati osservativi
Magnitudine ass. 8,7

4063 Euforbo è un asteroide troiano di Giove del campo greco del diametro medio di circa 102,46 km. Scoperto nel 1989, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 5,1849719 UA e da un'eccentricità di 0,1177055, inclinata di 18,94071° rispetto all'eclittica.

L'asteroide è dedicato a Euforbo, il soldato troiano che inflisse la prima ferita a Patroclo. Trattandosi di un eroe troiano, il suo nome non avrebbe dovuto essere usato per un asteroide nel campo greco di Giove, tuttavia il Minor Planet Center commise un errore al momento della denominazione indicando Euforbo come eroe greco.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cirolare MPC 15091 con la denominazione originale. (PDF), su minorplanetcenter.net, 15 settembre 1989. URL consultato l'11 febbraio 2018.
  2. ^ (EN) Cirolare MPC 108699 con l'errata corrige. (PDF), su minorplanetcenter.net, 2 marzo 2018. URL consultato il 4 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 4062 Schiaparelli      Successivo: 4064 Marjorie


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare