330 Adalberta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adalberta
(330 Adalberta)
Scoperta2 febbraio 1910
ScopritoreMax Wolf
ClassificazioneFascia principale
Designazioni
alternative
A910 CB
Parametri orbitali
(all'epoca K074A)
Semiasse maggiore2,4676473 UA
Inclinazione
sull'eclittica
6,75466°
Eccentricità0,2531518
Longitudine del
nodo ascendente
137,19116°
Argom. del perielio259,34993°
Anomalia media89,01201°
Par. Tisserand (TJ)3,432 (calcolato)
Dati osservativi
Magnitudine ass.12,6

330 Adalberta è un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1910, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,4676473 UA e da un'eccentricità di 0,2531518, inclinata di 6,75466° rispetto all'eclittica.

Il suo nome fu dedicato da Max Wolf a suo suocero, Adalbert Merx.

Max Wolf scoprì nel 1892 anche un altro oggetto, cui venne dato il nome di 330 Ilmatar e che poi si rivelò essere coincidente con 298 Baptistina; il nome fu quindi assegnato a 385 Ilmatar. Ad un altro oggetto, scoperto sempre da Wolf il 18 marzo 1892 e indicato con designazione provvisoria 1892 X, fu quindi dato il nome di 330 Adalberta, ma successivamente l'oggetto fu perso e non più ritrovato. Nel 1982, una ricerca condotta da West, Madsen e Schmadel appurò che le osservazioni di Wolf erano relative a due stelle e quindi l'oggetto relativo non esisteva. Il nome e il numero di 330 Adalberta furono riutilizzati per un altro asteroide, scoperto da Wolf nel 1910 e indicato con designazione provvisoria A910 CB.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Schmadel, pag. 43.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 4 Vesta

Precedente: 329 Svea      Successivo: 331 Etheridgea


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare