30 anni in un secondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
30 anni in un secondo
30 anni in un secondo.jpg
Jennifer Garner in una scena del film
Titolo originale13 Going on 30
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2004
Durata98 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia, sentimentale, fantastico
RegiaGary Winick
SceneggiaturaCathy Yuspa, Josh Goldsmith
FotografiaDon Burgess
MontaggioSusan Littenberg
MusicheTheodore Shapiro
ScenografiaGarreth Stover
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

30 anni in un secondo (13 Going on 30) è un film del 2004 diretto da Gary Winick.

Il film è una commedia romantica fantastica incentrata sul viaggio nel tempo della protagonista, interpretata da Jennifer Garner.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jenna Rink è una ragazzina insoddisfatta della propria vita. Infatti è sfruttata dalle ragazze del "sestetto", di cui vorrebbe fare parte, e ha una cotta non corrisposta per Chris Grandy, il ragazzo più carino della scuola. Alla festa per i suoi 13 anni, delusa, si chiude nello sgabuzzino e desidera di avere 30 anni. Grazie alla polvere magica che il suo migliore amico Matt, segretamente innamorato di lei, ha sparso sulla casa delle bambole che le ha regalato, Jenna si ritrova improvvisamente all'età di 30 anni.

Allo sconvolgimento seguito al fatto di ritrovarsi nel corpo di una trentenne, in un mondo profondamente cambiato, farà seguito la consapevolezza di aver realizzato tutti i suoi sogni di ragazzina. Ma con gli occhi e la testa da tredicenne Jenna si accorgerà di aver raggiunto tutti quegli obiettivi lasciando dietro di sé troppe cose, in quei 17 anni che è come se non avesse vissuto. Così cerca di recuperare il rapporto con i genitori e soprattutto con Matt.

Quando quest'ultimo sta ormai per sposarsi con la sua fidanzata, Jenna piomba a casa sua, ma è troppo tardi anche se Matt le fa capire di essere sempre stato innamorato di lei e di esserlo ancora. Jenna disperata esce dalla stanza e si rifugia dietro la casa desiderando di poter tornare a 13 anni per riparare a quello che ora non è più riparabile. Dalla vecchia casa di bambole, che Matt ancora conservava, si sparge un po' della polvere magica che vi era rimasta e così, magicamente, Jenna ritorna ai suoi 13 anni. Con l'esperienza vissuta non farà gli errori che le avevano portato successo perdendo però gli affetti.

Un'ellissi ci mostra quindi com'è diventata la vita di Jenna trentenne ora che ha cambiato la propria storia: con Matt ha messo su una vera casa, uguale a quella delle bambole, nella quale vivere insieme, sposati.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora contiene canzoni appartenenti agli anni ottanta di Michael Jackson, di Madonna, di Vanilla Ice, di Liz Phair e altri artisti rappresentativi di quel decennio.

  1. Thriller - Michael Jackson
  2. Head Over HeelsThe Go-Go's
  3. Jessie's GirlRick Springfield
  4. Burning Down the HouseTalking Heads
  5. Mad About YouBelinda Carlisle
  6. I wanna dance with somebody (Who loves me) - Whitney Houston
  7. What I Like About You – Lillix
  8. Ice Ice BabyVanilla Ice
  9. Crazy for YouMadonna
  10. ViennaBilly Joel
  11. Why Can't I?Liz Phair
  12. Tainted LoveSoft Cell
  13. Love Is a BattlefieldPat Benatar
  14. Will I Ever Make It Home – Ingram Hill

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema