(450894) 2008 BT18

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da 2008 BT18)
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è (450894) 2008 BT18.
(450894) 2008 BT18
Stella madre Sole
Scoperta 31 gennaio 2008
Scopritore LINEAR
Classificazione Asteroide Apollo,
geosecante,
areosecante
Designazioni
alternative
2008 BT18
Parametri orbitali
(all'epoca K1794)
Semiasse maggiore 332 348 203 km
2,2215789 UA
Perielio 135 092 764 km
0,9030265 UA
Afelio 529 603 642 km
3,5401313 UA
Periodo orbitale 1209,46 giorni
(3,31 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
8,13383°
Eccentricità 0,5935204
Longitudine del
nodo ascendente
107,66638°
Argom. del perielio 139,28194°
Anomalia media 284,48256°
Par. Tisserand (TJ) 3,383 (calcolato)
Satelliti 1
Dati fisici
Dimensioni 0,700 km
Periodo di rotazione < 3 ore
Dati osservativi
Magnitudine ass. 18,3

(450894) 2008 BT18 è un asteroide del Sistema solare, scoperto il 31 gennaio 2008 nell'ambito del LINEAR, il programma di ricerca del Lincoln Laboratory del MIT per l'individuazione dei near-Earth object (NEO).

Il 14 luglio 2008 l'asteroide è transitato a 0,0151 UA dalla Terra, pari a 5,9 distanze lunari[1].

Il 6 ed il 7 luglio l'asteroide è stato oggetto di indagini per mezzo del radiotelescopio di Arecibo. Si è potuto così stabilire che si tratta di un asteroide binario. Il primario ha un diametro di circa 600 m ed un periodo di rotazione inferiore alle 3 ore[1]. Per il satellite è stato stimato un diametro superiore ai 200 m.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) 2008 BT18 JPL Small-Body Database Browser, ssd.jpl.nasa.gov. URL consultato il 10 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra
Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare