1620 Geographos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Geographos
(1620 Geographos)
Geographos.jpg
Rappresentazione computerizzata dell'asteroide Geographos
Stella madreSole
Scoperta14 settembre 1951
ScopritoriRudolph Minkowski, Albert George Wilson
ClassificazioneNEA,
asteroide Apollo,
PHA,
areosecante
Classe spettraleS
Designazioni
alternative
1951 RA, 1983 CY3
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2458000,5
4 settembre 2017)
Semiasse maggiore186 290 926 km
1,2452602 UA
Perielio123 808 721 km
0,8275984 UA
Afelio248 773 131 km
1,662922 UA
Periodo orbitale507,56 giorni
(1,39 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
13,33746°
Eccentricità0,3354012
Longitudine del
nodo ascendente
337,20374°
Argom. del perielio276,89824°
Anomalia media246,00310°
Par. Tisserand (TJ)5,075 (calcolato)
Ultimo perielio20 settembre 2016
Prossimo perielio9 febbraio 2018
MOID da Terra0,0298285 UA
Dati fisici
Dimensioni5,0×2,0×2,1 km
Diametro medio2,56 km
Periodo di rotazione5.22204 ore
Albedo0,290
Dati osservativi
Magnitudine ass.15,60

1620 Geographos è un asteroide near-Earth del diametro medio di circa 2,5 km. Scoperto nel 1951, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 1,2452602 UA e da un'eccentricità di 0,3354012, inclinata di 13,33746° rispetto all'eclittica.

L'asteroide è dedicato alla National Geographic Society e ai geografi in genere. Geographos avrebbe dovuto essere esplorato nel 1994 nel corso della missione Clementine della NASA; ma la missione non poté essere effettuata per un malfunzionamento.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

1620 Geographos è un asteroide areosecante, NEA del gruppo Apollo; ha una composizione pietrosa, principalmente silicati, nichel, ferro, magnesio: il che ne permetta la classificazione come asteroide di tipo S.

La sua morfologia fu studiata a lungo nel 1994, durante il suo massimo avvicinamento alla Terra (condizione che si verificherà nuovamente nel 2586), per mezzo di un radar al Deep Space Network del Goldstone. Vennero ottenute immagini le quali rivelarono che 1620 Geographos è l'oggetto di forma più allungata del sistema solare, misurando 5,1 × 1,8 km.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 4 Vesta

Precedente: 1619 Ueta      Successivo: 1621 Druzhba


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Controllo di autoritàLCCN (ENsh2001006390
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare