128 Nemesis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
128 Nemesis
Scoperta25 novembre 1872
ScopritoreJames Craig Watson
ClassificazioneFascia principale
FamigliaNemesis
Classe spettraleC
Designazioni
alternative
1952 HW1
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto 2005 (JD 2453600,5))
Semiasse maggiore411,229 Gm (2,749 AU)
Perielio358,779 Gm (2,398 AU)
Afelio463,678 Gm (3,099 AU)
Periodo orbitale1664,667 g (4,558 a)
Velocità orbitale17,89 km/s (media)
Inclinazione
sull'eclittica
6,254°
Eccentricità0,128
Longitudine del
nodo ascendente
76,463°
Argom. del perielio302,456°
Anomalia media72,959°
Par. Tisserand (TJ)3,326 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni188,2 km
Massa
6,98×1018 kg
Densità media~2.0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie0,0526 m/s²
Velocità di fuga0,0995 km/s
Periodo di rotazione1,6250 g (39,000 h)
Temperatura
superficiale
~170 K (media)
Albedo0,050
Dati osservativi
Magnitudine ass.7,49

128 Nemesis (in italiano 128 Nemesi) è un grande e scuro asteroide della Fascia principale. Ha una composizione carboniosa e ruota piuttosto lentamente, impiegando circa un giorno e mezzo terrestre per completare un giro.

È il membro più grande della famiglia di asteroidi Nemesis, che porta quindi il suo nome.

Nemesis fu scoperto il 25 novembre 1872 da James Craig Watson dal Detroit Observatory dell'università del Michigan (USA) ad Ann Arbor. Fu individuato indipendentemente il 5 dicembre 1872 da Alphose Louis Nicolás Borrelly dalla città di Marsiglia.

Fu battezzato così in onore di Nemesi, una figura della mitologia greca, figlia della Notte e dell'Erebo e personificazione della vendetta degli dei.

Nemesis è anche il nome di un'ipotetica stella compagna del Sole.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 4 Vesta

Precedente: 127 Johanna      Successivo: 129 Antigone


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare