1009 Sirene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sirene
(1009 Sirene)
Stella madre Sole
Scoperta 31 ottobre 1923
Scopritore Karl Wilhelm Reinmuth
Classificazione asteroide areosecante
Designazioni
alternative
1923 PE
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2458000,5
4 settembre 2017)
Semiasse maggiore 392 447 759 km
2,6233139 UA
Perielio 213 315 523 km
1,4259059 UA
Afelio 571 579 996 km
3,8207219 UA
Periodo orbitale 1551,94 giorni
(4,25 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
15,77468°
Eccentricità 0,4564486
Longitudine del
nodo ascendente
229,45716°
Argom. del perielio 186,35063°
Anomalia media 11,51226°
Par. Tisserand (TJ) 3,199 (calcolato)
Ultimo perielio 14 luglio 2017
Prossimo perielio 13 ottobre 2021
Dati osservativi
Magnitudine ass. 13,9

1009 Sirene è un asteroide areosecante. Scoperto nel 1923, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,6233139 UA e da un'eccentricità di 0,4564486, inclinata di 15,77468° rispetto all'eclittica.

Il suo nome fa riferimento alle sirene, figure della mitologia greca rappresentate nell'immaginario collettivo da esseri metà donna e metà pesce.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 1008 La Paz      Successivo: 1010 Marlene


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare