1. deild 1983 (Islanda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
1. deild 1983
Competizione 1. deild
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 72ª
Organizzatore KSI
Date dal 18 maggio 1983
all'11 settembre 1983
Luogo Islanda Islanda
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore ÍA
(11º titolo)
Retrocessioni ÍBV
ÍBÍ
Statistiche
Miglior marcatore Islanda Ingi Björn Albertsson (14 goal)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1982 1984 Right arrow.svg

La 1. deild 1983 fu la 72a edizione della massima serie del campionato di calcio islandese disputata tra il 18 maggio e il 11 settembre 1983 e conclusa con la vittoria del ÍA, al suo undicesimo titolo.

Capocannoniere del torneo fu Ingi Björn Albertsson (Valur) con 14 reti.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Come nella stagione precedente le squadre partecipanti furono dieci e si incontrarono in un turno di andata e ritorno per un totale di diciotto partite.

Le ultime due classificate retrocedettero in 2. deild karla.

Le squadre qualificate alle coppe europee furono tre: i campioni alla Coppa dei Campioni 1984-1985, la seconda alla Coppa UEFA 1984-1985 e i vincitori della coppa nazionale alla Coppa delle Coppe 1984-1985.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 1982
Þróttur Reykjavík 2. deild
Keflavík Keflavík
Valur Reykjavík
KR Reykjavík
Breiðablik Kópavogur
Þór Akureyri 2. deild
ÍA Akranes
Víkingur Reykjavík Campione d'Islanda
ÍBV Vestmannaeyjar
ÍBÍ Ísafjörður

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
IslandaCoppacampioni.png 1. ÍA 24 18 10 4 4 29 11 +18
Coppauefa.png 2. KR 20 18 5 10 3 18 19 -1
3. Breiðablik[1] 19 18 6 7 5 23 20 +3
4. Þór 18 18 5 8 5 21 19 +2
5. Valur 18 18 7 4 7 29 31 -2
6. Þróttur 18 18 6 6 6 24 31 -7
7. Víkingur 17 18 4 9 5 20 20 +0
8. Keflavík 17 18 8 1 9 24 27 -3
1downarrow red.svgCoppacoppe.png 9. ÍBV[1] 16 18 5 6 7 27 25 +2
1downarrow red.svg 10. ÍBÍ 13 18 2 9 7 16 28 -12

Legenda:

      Campione d'Islanda e ammesso alla Coppa dei Campioni
      Ammesso alla Coppa delle Coppe
      Ammesso alla Coppa UEFA
      Retrocesso in 2. deild karla

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • ÍA Campione d'Islanda 1983 e qualificato alla Coppa dei Campioni.
  • KR qualificato alla Coppa UEFA.
  • ÍBV qualificato alla Coppa delle Coppe.
  • ÍBV e ÍBÍ retrocesse in 2. deild karla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La classifica è giusta con Breiðablik reti fatte e subite 23-20 e ÍBV Vestmannaeyja 27-25 (il sito della KSÍ ha corretto a distanza di 30 anni il risultato 0-3 a tavolino ed è sbagliato e incoerente con il regolamento islandese dell'epoca). Avendo il ÍBV Vestmannaeyja messo in campo con 3ª sostituzione Thórð Hallgrímsson ha subito la perdita della gara, che all'epoca veniva computata lasciando il risultato ottenuto sul campo (2-2) cambiando solo i punti, vittoria e sconfitta. Vedere la classifica finale e il quadro risultati pubblicato da (IS) Quotidiano Morgunblaðið del 23 maggio 1984 a p.64, su timarit.is. URL consultato il 14 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]