...e si salvò solo l'Aretino Pietro, con una mano davanti e l'altra dietro...

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
...e si salvò solo l'Aretino Pietro, con una mano davanti e l'altra dietro...
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1972
Durata85 min
Genereerotico
RegiaSilvio Amadio
SoggettoEnrico Bomba
SceneggiaturaEnrico Bomba
Casa di produzioneCinematografica Vascello
FotografiaAntonio Modica
MontaggioCesare Bianchini
MusicheVittorio Stagni,
Elio Maestosi
ScenografiaGiovanni Fratalocchi
CostumiGiovanni Fratalocchi
TruccoMarcello Di Paolo
Interpreti e personaggi

...e si salvò solo l'Aretino Pietro, con una mano davanti e l'altra dietro... è un film del 1972 diretto da Silvio Amadio, del filone Decamerotico.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le tre figlie di Madonna Violante: Nanna, Concetta e Fiorenza hanno un solo pensiero, vale a dirsi spassarsela il più possibile con gli uomini. Venendo a sapere che uno dei contadini della casata, tale Torello, è possente, attraente e molto prestante, Concetta se lo porta in casa. Intanto Fiorenza, facendo credere al marito di essere fuori città per penitenza, si gode i favori di Fra' Crispino; anche Nanna li raggiunge pochi giorni dopo, ma resta delusa perché il frate s'è evirato per penitenza.

Scontenta ritorna dal marito Alfiuccio che, però, tradisce subito concedendosi a tre amici e subito dopo a Fra' Fazio, dopo essersi dichiarata morta. Dopo Fra' Fazio, Nanna soddisferà tutti gli altri frati fino a rimanerne incinta; a questo punto decide di "ritornare in vita" e d'imbrogliare Alfiuccio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]