...e così divennero i 3 supermen del West

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
...e così divennero i 3 supermen del West
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Spagna
Anno1973
Duratamin
Generecommedia, fantascienza, western
RegiaItalo Martinenghi
SoggettoItalo Martinenghi, Anthony Blod, George Martin
SceneggiaturaItalo Martinenghi, Anthony Blod, George Martin
ProduttoreClaudio Grassetti
Produttore esecutivoClaudio Grassetti
Casa di produzioneCinesecolo, Rofilm, Roma Film, Transcontinental
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaJaime Deu Casas
MontaggioManlio Camastro
MusicheRoberto Pregadio
TruccoTeresa Cicchetti
Interpreti e personaggi

...e così divennero i 3 supermen del West è un film del 1973, diretto da Italo Martinenghi.

È uno dei numerosi film della serie dei 3 Supermen (il primo dei quattro diretti da Martinenghi), in cui più volte cambiano regista, interpreti e nomi dei personaggi, avviata col film I fantastici 3 Supermen del 1967.[1] È una commedia fantascientifica che utilizza l'espediente del viaggio nel tempo per inviare i tre protagonisti all'epoca del selvaggio West.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre uomini George, Sal e Brad tentano di recuperare vecchi tesori grazie alla macchina del tempo che li catapulta nel West.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Martinenghi, molti anni prima di Zemeckis e del suo Ritorno al futuro, si serve della macchina del tempo per allestire uno scanzonata rassegna di set cinematografici dei generi di serie B (non mancano sequenze ambientate nella preistoria "rubate" forse ad un film giapponese), con predominanza dello spaghetti western. I saloon chiassosi, le sgangherate prigioni dello sceriffo, la diligenza, il becchino del villaggio e l'attraente figlia di un pastore protestante fanno da contorno alle avventure dei tre supermen nostrani, questa volta un po' più commedianti e più pasticcioni del solito.»

(Fantafilm[2])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), I fantastici 3 Supermen, in Fantafilm. URL consultato l'11 maggio 2018.
  2. ^ Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), ...e così divennero i 3 supermen del West, in Fantafilm. URL consultato il 3 gennaio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]