Le papere di Bugs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da (Blooper) Bunny!)
Jump to navigation Jump to search
Le papere di Bugs
film TV d'animazione
Blooper Bunny title card.png
Titolo orig.(Blooper) Bunny!
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
RegiaGreg Ford, Terry Lennon
ProduttoreGreg Ford
SceneggiaturaRonnie Scheib, Greg Ford, Terry Lennon
MusicheGeorge Daugherty
StudioWarner Bros. Animation
ReteCartoon Network
1ª TV13 giugno 1997
Rapporto4:3
Durata8 min
Rete it.Rai 2
Studio dopp. it.Time Out Cin.ca
Dir. dopp. it.Massimo Giuliani
Generecommedia

Le papere di Bugs ((Blooper) Bunny!) è un cortometraggio televisivo d'animazione della serie Merrie Melodies, co-sceneggiato e diretto da Greg Ford e Terry Lennon. È una parodia degli speciali trasmessi nel 1990 per il 50º anniversario della creazione di Bugs Bunny. Prodotto nel 1991, il corto era previsto per la distribuzione cinematografica in abbinamento al film Rover e Daisy, ma fu invece trasmesso su Cartoon Network sei anni dopo, il 13 giugno 1997, in apertura della maratona June Bugs.[1] È l'ultimo corto della serie Merrie Melodies, e l'ultimo lavoro di Ford e Lennon per la Warner.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La posa finale del'esibizione

Il cartone animato si apre con un breve speciale che celebra i 51 anni e mezzo di Bugs. Una volta terminato, viene mostrato ciò che è accaduto prima quel giorno, con uno sguardo nel backstage dei personaggi. Bugs viene mostrato mentre prova la sua unica battuta nello speciale, Taddeo mentre cerca di usare il minoxidil per farsi ricrescere i capelli, mentre Daffy Duck e Yosemite Sam vengono mostrati solo mentre procedono a malincuore nei preparativi, lamentandosi senza sosta fino a quando non vengono chiamati al loro posto dal regista. Tentano una performance, che si traduce in una serie di "blooper" animati. All'undicesimo ciak la spettacolare esibizione viene fatta perfettamente, tranne per il fatto che un razzo, attaccato alla cintura di Sam, lo fa volare prima di schiantarsi contro la cinepresa. Sam quindi grida una serie di insulti a Bugs, prima di essere messo a tacere da un oggetto di vetro. Bugs suggerisce quindi di sistemare la scena nel montaggio.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Bugs Bunny Jeff Bergman Massimo Giuliani
Daffy Duck Marco Mete
Taddeo Marco Bresciani
Yosemite Sam Vittorio Amandola
Regista Gordon Hunt Alberto Caneva

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il corto fu pubblicato in DVD-Video in America del Nord come contenuto speciale nel primo disco della raccolta Looney Tunes Golden Collection: Volume 1 (intitolato Best of Bugs Bunny) distribuita il 28 ottobre 2003, dove è visibile anche con un commento audio di Greg Ford;[2] il DVD fu ristampato singolarmente il 1º aprile 2014 col titolo Bugs Bunny and Friends,[3] mentre fu pubblicato in Italia il 2 dicembre 2003 nella collana Looney Tunes Collection, col titolo Bugs Bunny.[4] Nel DVD il corto è presentato in inglese con sottotitoli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kevin S. Sandler (a cura di), Reading the Rabbit: Explorations in Warner Bros. Animation, New Brunswick, Rutgers University Press, 1998, p. 224, ISBN 0-8135-2537-3.
  2. ^ (EN) The Bugs Bunny/Looney Tunes Comedy Hour - The Looney Tunes Golden Collection, su tvshowsondvd.com, CBS Interactive. URL consultato il 3 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  3. ^ (EN) Bugs Bunny and Friends (DVD), su amazon.com. URL consultato il 3 dicembre 2019.
  4. ^ USCITE in DVD - Dicembre 2003, su tempiodelvideo.com, Focus Video. URL consultato il 19 agosto 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]