Ștefan Andrei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefan Andrei insieme a Nicolae Ceausescu nel 1974

Ştefan Andrei (Podari, 29 marzo 1931Snagov, 31 agosto 2014[1]) è stato un politico rumeno comunista, ministro degli affari esteri della Romania dal 1978[2] al 1985.[3] Fu arrestato nel 1989 dopo il rovesciamento del regime di Nicolae Ceauşescu[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Consiliul National pentru Studierea Arhivelor Securitatii, Membrii C.C. al P.C.R. 1945-1989 dicționar, Bucarest, Editura enciclopedică, 2004, 666 p.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29548497 · ISNI (EN0000 0000 2658 1844 · LCCN (ENn82230851 · GND (DE102338860X · BNF (FRcb120286907 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n82230851