Živko Budimir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Živko Budimir
Budimir nel 1996

Budimir nel 1996


Presidente della Federazione di Bosnia ed Erzegovina
Durata mandato 17 marzo 2011 –
9 febbraio 2015
Vice presidente Mirsad Kebo e Svetozar Pudarić
Primo ministro Nermin Nikšić
Predecessore Borjana Krišto
Successore Marinko Čavara

Dati generali
Partito politico Partito della Giustizia e della Fiducia
Precedenti:
Partito Croato dei Diritti
(2006-2013)
Lega dei Comunisti
(1979-1984)

Živko Budimir (Vir, 20 novembre 1962) è un politico bosniaco di nazionalità croata.

Già presidente della Federazione di Bosnia ed Erzegovina tra il 2011 e il 2015.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in un piccolo villaggio dell'Erzegovina, segue la carriera militare e nel 1984 entra come membro attivo nell'Armata Popolare Jugoslava e deve dunque lasciare la Lega dei Comunisti di Jugoslavia nella quale si era iscritto cinque anni prima.[1]

Dopo aver preso parte alla guerra d'indipendenza croata, dal 1993 è membro del Consiglio di difesa croato nel quale ricopre varie cariche e dal quale si congeda nel 2001 col grado di Colonnello generale.

Comincia la sua carriera politica nel 2006 e nel 2008 viene eletto nel consiglio comunale di Mostar, come membro del Partito Croato dei Diritti di Bosnia ed Erzegovina (HSP BiH).

Il 17 marzo 2011 è eletto dal Parlamento federale capo di Stato della Federazione di Bosnia ed Erzegovina.

Nel marzo 2013 lascia HSP BiH per fondare il Partito della Giustizia e della Fiducia, di cui è leader.

Il 26 aprile 2013 Budimir è arrestato con l'accusa di corruzione e traffico illegale di stupefacenti a suo carico a seguito di un'indagine[2], per poi essere rilasciato il 24 maggio, in assenza di prove sufficienti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (HR) Predsjednik Federacije BiH Živko Budimir, su www.predsjednikfbih.gov.ba. URL consultato il 3-5-2016.
  2. ^ (EN) Bosnia Arrests Federation President Zivko Budimir, balkaninsight.com, 26-4-2013. URL consultato il 3-5-2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]