Žigansk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Žigansk
località abitata
Жиганск
Žigansk – Stemma
Žigansk – Veduta
Localizzazione
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Soggetto federaleFlag of Sakha.svg Sacha-Jacuzia
RajonŽiganskij
Amministrazione
Data di istituzione1930
Territorio
Coordinate66°46′15″N 123°22′15.5″E / 66.770833°N 123.370972°E66.770833; 123.370972 (Žigansk)Coordinate: 66°46′15″N 123°22′15.5″E / 66.770833°N 123.370972°E66.770833; 123.370972 (Žigansk)
Altitudine60 m s.l.m.
Abitanti3 414[1] (2016)
Altre informazioni
Cod. postale678330
Prefisso+7 41164
Fuso orarioUTC+10
Cartografia
Mappa di localizzazione: Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Žigansk
Žigansk

Žigansk (in lingua russa Жиганск, in sacha Эдьигээн), è un villaggio di 3414 abitanti situato nella Sacha-Jacuzia, in Russia. Si trova sulla sponda sinistra della Lena, 610 km a nord di Jakutsk. Žigansk è il centro amministrativo del Žiganskij ulus. La popolazione è formata per il 47% da evenchi e per il 34% da jakuti.

La località è servita da un aeroporto (codice ICAO UEVV; IATA ZIX) [2]. Non vi sono strade di collegamento aperte tutto l'anno, durante l'estate è collegata alla capitale dai battelli lungo la Lena, durante l'inverno si può raggiungere Jakutsk per mezzo di una pista invernale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondato come fortezza sulla Lena nel 1632 da Pëtr Ivanovič Beketov[3] che aveva raggiunto la località con un distaccamento di cosacchi dello Enisej. Nel 1783 fu riconosciuto capoluogo del uezd[4][5] nell'oblast di Jakutsk del governatorato di Irkutsk ed ebbe la concessione dello stemma (due storioni su sfondo argento). Nel 1930 divenne il capoluogo del Žiganskij rajon (nella Repubblica Socialista Sovietica Autonoma Jakuta), divenuto in seguito Žiganskij ulus nel 1993.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia