Škrlatica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Škrlatica
Skrlatica2.JPG
Škrlatica (a sinistra)
StatoSlovenia Slovenia
ComuneKranjska Gora
Altezza2 740 m s.l.m.
Prominenza982 m
CatenaAlpi
Coordinate46°25′59.88″N 13°49′00.12″E / 46.4333°N 13.8167°E46.4333; 13.8167Coordinate: 46°25′59.88″N 13°49′00.12″E / 46.4333°N 13.8167°E46.4333; 13.8167
Altri nomi e significatiSuhi plaz
Data prima ascensione1880
Autore/i prima ascensioneJulius Kugy, Andrej Komac, Matija Kravanja
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Slovenia
Škrlatica
Škrlatica
Mappa di localizzazione: Alpi
Škrlatica
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi e Prealpi Giulie
SottosezioneAlpi Giulie
SupergruppoCatena della Škrlatica
GruppoGruppo della Škrlatica
SottogruppoNodo della Škrlatica
CodiceII/C-34.I-D.7.a

La Škrlatica, detta anche Suhi Plaz, è una montagna delle Alpi alta 2.740 m. È la seconda montagna più alta della Slovenia e la terza della catena delle Alpi Giulie.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il nome significa "montagna scarlatta", in passato veniva chiamata anche Suhi Plaz ovvero "slavina asciutta" a causa di un ghiaione presente sul versante della val Vrata.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Situata a breve distanza dal monte Tricorno, la Škrlatica è considerata una cima molto difficile da scalare. La prima ascesa fu compiuta dal noto esploratore delle Alpi Giulie Julius Kugy accompagnato da due guide locali, Andrej Komac e Matija Kravanja.

Salita alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

Esistono tre diverse vie per raggiungere la cima, una dalla val Trenta, una dalla val Vrata ed una dalla val Krnica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]