Škoda Yeti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Škoda Yeti
Skoda-Yeti-exterior-front.jpg
Descrizione generale
Tipo principale Crossover SUV
Produzione dal 2009
Euro NCAP 5 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.220 mm
Larghezza 1.790 mm
Altezza 1.690 mm
Passo 2.580 mm
Massa da 1.345 a 1.535 kg
Altro
Assemblaggio Kvasiny, Repubblica Ceca
Stessa famiglia Volkswagen Tiguan, Audi Q3
Auto simili Dacia Duster
Daihatsu Terios
Dr 5
Fiat Sedici
Hyundai ix35
Mitsubishi ASX
Nissan Juke
Skoda Yeti – Heckansicht, 14. Juni 2011, Mettmann.jpg

La Škoda Yeti è un SUV crossover compatto di fascia media prodotto dalla casa automobilistica ceca Škoda a partire dal 2009.

Profilo[modifica | modifica wikitesto]

Presentazione e debutto[modifica | modifica wikitesto]

Prototipo di una Skoda Yeti nel 2005

Al Salone di Ginevra del 2005, la Škoda ha presentato una concept car di un SUV compatto che si chiamava Yeti. Sebbene lo studio sul prototipo della Yeti è stato preso sul serio in vista della fattibilità di un futuro veicolo di serie, alcune delle soluzioni erano troppo complesse e in anticipo sui tempi e non ce l'hanno fatta per essere sviluppate per la fase di produzione. Poi in un'altra versione da pick-up come prototipo ne è stata presentata al Salone di Francoforte come prototipo nello stesso anno, che non arriverà in una versione commerciale. La versione di produzione è stata presentata ufficialmente al Salone di Ginevra del 2009 ed è stata lanciata sul mercato nel mese di agosto dello stesso anno. Ha ottenuto 5 stelle al crash test EuroNCAP.

Tecnica, motori e design[modifica | modifica wikitesto]

La Yeti è disponibili con trazione anteriore o trazione integrale. Il sistema di trazione viene ripreso dalla Škoda Octavia II in versione 4x4 in combinazione con una Frizione Haldex.

Sono tre i motori a benzina tutti turbo: un 1.2, 1.4 e 1.8 litri (rispettivamente di 77 kW/105 CV, 90 kW/122 CV e 118 kW/160 CV). I motori diesel sono dalla stessa cilindrata di 2.0 litri ma di potenza differente (81 kW/110 CV, 103 kW/140 CV e 125 kW/170 CV). I motori a benzina da 1.2 litri e 1.4 litri sono disponibili solo a trazione anteriore. Per i motori a benzina da 1.2 litri, da 1.4 litri e da 1.8 litri e per il diesel 2.0 litri da 140 CV o 170 CV è disponibile come opzione un cambio automatico a doppia frizione DSG. Una versione dal carattere più votato al risparmio dei consumi di carburante chiamata Greenline è disponibile con il diesel da 1.6 litri, con il sistema start-stop e con sistema per il recupero dell'energia in frenata. Inoltre, vengono utilizzati dei pneumatici a bassa resistenza al rotolamento con un diametro più piccolo della ruota in modo da ridurre la distanza dal suolo e quindi migliorare la resistenza aerodinamica.

Il design segue sostanzialmente gli ultimi modelli della casa Ceca, prima fra tutti la Roomster. Esteticamente è estremamente avveniristica e originale con la sua linea squadrata e tesa, ma molto equilibrata anche nella sua compattezza. Grazie alla carrozzeria simile a una monovolume, l'abitacolo risulta versatile e funzionale e possiede un baule con capacità di 405 litri a divano in uso e fino a 1.760 litri con il divano abbattuto. L'interno è stilisticamente simile alla più grande Škoda Superb e i sedili posteriore era stati presi dalla Škoda Roomster.

Restyling 2013[modifica | modifica wikitesto]

Škoda Yeti restyling 2012

Nel 2013 la Yeti è stata sottoposta ad un aggiornamento nella carrozzeria e nella parte anteriore che l'ha resa in linea coi modelli più moderni della casa ceca. Inoltre, è disponibile dall'aggiornamento una variante anche senza i classici elementi tipici della SUV ceca come le protezione sulla carrozzeria, le modanature laterali in plastica e le protezioni per il sottoscocca.

La parte anteriore è stata rivista con uno stile più lineare e spigoloso dove predominano le linee tese; inoltre è stata introdotta una griglia frontale distintiva e fari ridisegnati dall'aspetto più squadrato. Un'altra nuova caratteristica sono i fari bi-xeno con luci diurne a LED integrati. I fari fendinebbia ora sono rettangolari e si trova sotto il paraurti anteriore.

Nel posteriore è presente una nuova forma del portellone con il nuovo logo del marchio e con le inedite luci posteriori dallo stile "C-Design" che comprende due elementi triangolari.[1]

Ad aprile 2015, la gamma dei motori è stata adattata ai requisiti della normativa Euro 6. Il motore 1.8 litri benzina è stato sostituito da una nuova versione del modello 1.4 litri. Tutti i motori diesel ora utilizzano un sistema di iniezione di AdBlue nello scarico per ridurre l'inquinamento e i NOx (ossidi di azoto). Tutti i motori sono dotati da ora di serie del sistema start-stop e il motore diesel da 1.6 litri nella versione Greenline non viene più venduto.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia Massima
(Nm)
Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
1.2 TSI dal debutto Benzina 1197 77 Kw (105 Cv) 175 159 11.8 175 14.7
1.4 TSI dal 2010 Benzina 1390 90 Kw (122 Cv) 200 159 10.5 185 14.7
1.8 TSI 4X4 dal debutto Benzina 1798 118 Kw (160 Cv) 250 189 8.4 200 12.5
1.6 TDI Greenline dal 2010 Diesel 1598 77 Kw (105 Cv) 250 119 12.1 176 21.7
2.0 TDI dal debutto Diesel 1968 81 Kw (110 Cv) 250 140 11.6 177 18.5
2.0 TDI 4X4 dal debutto Diesel 1968 81 Kw (110 Cv) 250 159 12.2 174 16.4
2.0 TDI GreenTec dal 2011 Diesel 1968 103 Kw (140 Cv) 320 134 9.9 193 19.6
2.0 TDI 4X4/140 Cv dal debutto Diesel 1968 103 Kw (140 Cv) 320 159 9.9 190 16.4
2.0 TDI 4X4/170 Cv dal debutto Diesel 1968 125 Kw (170 Cv) 350 159 8.4 201 16.4

[2]

La Yeti nei media[modifica | modifica wikitesto]

  • La Yeti è stata provata nella prima puntata della sedicesima stagione del famoso programma della BBC Top Gear[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tempo di restyling per la Skoda Yeti, su www.alvolante.it. URL consultato il 13 maggio 2016.
  2. ^ Dati Tecnici Skoda Yeti
  3. ^ BBC Two - Top Gear, Series 16, Episode 1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili