Šilka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Shilka" rimanda qui. Se stai cercando l'omonimo sistema d'arma antiaerea, vedi ZSU-23-4 Shilka.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima città, vedi Šilka (città).
Šilka - Шилка
StatoRussia Russia
Circondari federaliTransbajkalia Transbajkalia
Lunghezza560 km
Portata media521 m³/s, a 149 km dalla foce
Bacino idrografico206 000 km²
Nasceconfluenza Onon - Ingoda
Sfociafiume Amur
Mappa del fiume

La Šilka è un fiume della Russia siberiana orientale (Territorio della Transbajkalia), ramo sorgentifero di sinistra dell'Amur.

Nasce alcune decine di chilometri a monte della città omonima dalla confluenza dell'Onon e della Ingoda; scorre in una valle larga e profonda compresa fra le catene montuose dei monti Borščovočnyj a sudest, dei monti Čerskij e dell'altopiano della Olëkma a nordovest, mantenendo direzione mediamente nordorientale fino alla confluenza con l'Argun' allorché origina l'Amur.

A causa della strettezza della valle, non riceve molti affluenti di rilievo: eccettuati i due rami sorgentiferi, il maggiore è la Nerča, confluente da sinistra; l'unica città di un certo rilievo bagnata dal fiume è Sretensk; la città omonima sorge in realtà a breve distanza dal corso del fiume, così come altri insediamenti di una certa importanza locale come Nerčinsk e Mogoča.

La Šilka è gelata, in media, dalla fine di ottobre alla fine di aprile o alla prima metà di maggio, periodo alla fine del quale si toccano i minimi annuali di portata; l'estate, da giugno ad agosto, è il periodo delle piene.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia