Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Āyāt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nell'Islam, le āyāt [1] (in arabo آيات, letteralmente segni o prodigi) sono i 6.236 versetti (di 77.439 parole) alla base delle 114 sure del Corano.

La loro valenza soprannaturale è data dalla propria natura divina, essendo per i musulmani l'intero Corano testuale 'parola di Allāh'.

Si noti che da āyāt discende il sost. āyatollāh [composto col nome arabo di Dio], usato per qualificare un dotto sciita di alto profilo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ singolare āya آية

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Islam Portale Islam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Islam