Österreichische Eishockey-Liga 2017-2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
EBEL 2017-2018
CampionatoÖsterreichische Eishockey-Liga
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadall'8 settembre 2017
al aprile 2018
Numero squadre12
Stagione regolare
Prima classificataVienna Capitals
Finale
Vincitore EBELBolzano
FinalistaRed Bull Salisburgo

La stagione 2017-2018 della Österreichische Eishockey-Liga ha avuto inizio il giorno 8 settembre 2017. Campione uscente sono i Vienna Capitals.

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2017-2018 le squadre sono rimaste 12, ma con una variazione: è uscita dalla lega l'HDD Olimpija Ljubljana (che ha sospeso le attività, iscrivendo la propria squadra satellite, l'HK Olimpija, alla Alps Hockey League), mentre vi ha fatto ritorno il KHL Medveščak Zagabria, che già aveva fatto parte della lega dal 2009 al 2013 e che successivamente aveva disputato la Kontinental Hockey League.

Squadre in EBEL nella stagione 2017-2018
Club Città Arena Capacità
Fehérvár AV19 Ungheria Székesfehérvár Ifjabb Ocskay Gábor Jégcsarnok 3.500
Black Wings Linz Austria Linz KeineSorgenEisarena 3.800
Bolzano Italia Bolzano Palaonda 7.200
Dornbirn Austria Dornbirn Messestadion Dornbirn 4.270
Graz 99ers Austria Graz Eisstadion Liebenau 4.050
Innsbruck Austria Innsbruck Tiroler Wasserkraft Arena 3.200
KAC Austria Klagenfurt Stadthalle Klagenfurt 5.088
Medveščak Croazia Zagabria Arena Zagreb 15.500
Orli Znojmo Rep. Ceca Znojmo Hostan aréna Znojmo 5.500
Red Bull Salisburgo Austria Salisburgo Eisarena Salzburg 3.500
Vienna Capitals Austria Vienna Albert-Schultz-Halle 7.022
Villacher SV Austria Villach Stadthalle Villach 4.500

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Head Coach
Austria Vienna Capitals Canada Serge Aubin
Austria EC KAC Canada Steve Walker[1]
Austria EC Red Bull Salzburg Stati Uniti Greg Poss
Italia HCB Südtirol Canada Pat Curcio[2]
Finlandia Kai Suikkanen (dal 28 novembre 2017)[3]
Austria HC TWK Innsbruck Stati Uniti Rob Pallin
Austria Moser Medical Graz 99ers Canada Doug Mason
Rep. Ceca Orli Znojmo Rep. Ceca Roman Šimíček
Austria EHC Liwest Black Wings Linz Stati Uniti Troy Ward[4]
Austria Dornbirn Bulldogs Canada Dave MacQueen
Austria EC VSV Canada Greg Holst
Austria Markus Peintner (dal 4 dicembre 2017)[5]
Ungheria SAPA Fehérvár AV19 Canada Benoit Laporte
Finlandia Hannu Järvenpää (da dicembre 2017)[6]
Croazia KHL Medveščak Zagreb Canada Connor Cameron[7]
Stati Uniti Douglas Bradley (dal 24 dicembre 2017)[8]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Il calendario della EBEL prevede una prima fase (Regular Season) con doppio turno di andata e ritorno, per un totale di 44 giornate. Al termine della prima fase le prime sei classificate presero parte al Pick Round, un doppio turno di andata e ritorno con 10 partite da giocare per stabilire la graduatoria nei play-off. Le altre sei squadre disputarono invece il Qualification Round, anch'esso da 10 partite, valido per gli ultimi due posti nei play-off.

Prima dei play-off le prime tre qualificate poterono scegliere l'avversaria per il primo turno nel Pick Playoff. Nei play-off i quarti di finale, le semifinali e la finale furono disputate al meglio delle sette gare.

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra PG V P VOT POT GF GS Diff. Pt.
1 Austria Vienna Capitals 44 28 9 2 5 146 97 +49 93
2 Austria EC Red Bull Salzburg 44 25 15 3 1 158 116 +42 82
3 Austria EHC Liwest Black Wings Linz 44 24 13 3 4 155 122 +33 82
4 Austria EC-KAC 44 21 17 2 4 120 112 +8 71
5 Austria HC TWK Innsbruck 44 18 16 7 3 146 132 +14 71
6 Croazia KHL Medveščak Zagreb 44 17 19 4 4 139 139 ±0 63
7 Austria Dornbirn Bulldogs 44 15 18 5 6 127 133 −6 61
8 Austria Moser Medical Graz 99ers 44 16 21 5 2 133 153 −20 60
9 Italia HCB Südtirol Alperia 44 15 20 4 5 124 125 −1 58
10 Ungheria SAPA Fehérvár AV19 44 12 22 6 4 100 145 −45 52
11 Austria EC VSV 44 14 24 2 4 112 146 −34 50
12 Rep. Ceca HC Orli Znojmo 44 11 22 5 6 112 152 −40 49
  Qualificate al Pick Round     Qualificate al Qualification Round

Pick Round[modifica | modifica wikitesto]

Le prime quattro classificate al termine della Regular Season hanno ottenuto dei punti bonus, rispettivamente 6, 4, 2 e 1 punto.

Le prime due classificate al termine del Pick Round sono qualificate alla prossima Champions Hockey League.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra PG V P VOT POT GF GS Diff. Pt. (Bonus)
1 Austria Vienna Capitals 10 5 3 1 1 39 28 +11 24 (6)
2 Austria EC Red Bull Salzburg 10 5 2 2 1 41 30 +11 24 (4)
3 Austria EHC Liwest Black Wings Linz 10 5 3 1 1 38 36 +2 20 (2)
4 Austria EC-KAC 10 4 4 0 2 23 31 −8 15 (1)
5 Croazia KHL Medveščak Zagreb 10 3 5 1 1 28 32 −4 12 (0)
6 Austria HC TWK Innsbruck 10 2 7 1 0 28 40 −12 8 (0)
  Qualificate alla Champions Hockey League 2018-2019

Qualification Round[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre classificate dal settimo al decimo posto al termine della Regular Season hanno ottenuto dei punti bonus, rispettivamente 6, 4, 2 e 1 punto.

Le prime due classificate al termine del Qualification Round sono qualificate ai play-off.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra PG V P VOT POT GF GS Diff. Pt. (Bonus)
1 Austria Dornbirn Bulldogs 10 6 1 1 2 41 30 +11 28 (6)
2 Italia HCB Südtirol Alperia 10 5 3 2 0 31 16 +15 21 (2)
3 Ungheria SAPA Fehérvár AV19 10 5 2 1 2 25 23 +2 20 (1)
4 Rep. Ceca HC Orli Znojmo 10 3 3 1 3 28 24 +4 14 (0)
5 Austria EC VSV 10 3 5 1 1 25 36 −11 12 (0)
6 Austria Moser Medical Graz 99ers 10 0 8 2 0 21 42 −21 8 (4)
  Qualificate ai play-off

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Pick playoff[modifica | modifica wikitesto]

Nel Pick playoff le squadre classificate ai primi tre posti del Pick Round hanno avuto la possibilità di scegliere gli avversari dei quarti di finale. Il Vienna Capitals ha scelto l'HC Innsbruck; i Red Bull Salisburgo hanno scelto il Dornbirner EC; l'EHC Black Wings Linz ha scelto il Medveščak Zagabria; conseguentemente l'ultimo quarto è risultato essere fra KAC e Bolzano.

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finali
                                                                   
  P1  Vienna Capitals 4 3 4 3 1 5  
P6  Innsbruck 1 2 3 4 2 3  
  P1  Vienna Capitals 4 1 2 2 1  
  Q2  Bolzano 0 4 3 5 2  
P4  KAC 1 3 2 2 2 0
  Q2  Bolzano 3 2 1 3 3 2  
    Q2  Bolzano 2 0 4 3 5 6 3
  P2  Red Bull Salisburgo 1 3 2 6 6 3 2
  P2  Red Bull Salisburgo 3 2 5 2 2 6  
Q1  Dornbirn 2 0 4 3 3 2  
  P2  Red Bull Salisburgo 3 1 4 2 4 4
  P3  Black Wings Linz 2 3 2 5 3 2  
P3  Black Wings Linz 3 2 8 8 4 5
  P5  Medveščak 4 6 2 4 3 4  

Legenda: † - Partita terminata ai tempi supplementari

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Nei quarti, tutte le sfide si sono risolte al sesto incontro. In tre casi su quattro, ad avere la meglio è stata la squadra meglio classificata al termine delle qualificazioni: Vienna su Innsbruck, Salisburgo su Dornbirn e Linz su Zagabria. L'unica eccezione è rappresentata dal Bolzano che, ultimo qualificato, ha la meglio sul Klagenfurt, quarto e vicecampione uscente.[9]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima semifinale, il Bolzano, dopo aver eliminato i vicecampioni in carica del KAC, ha la meglio, in cinque gare, anche sui campioni in carica dei Vienna Capitals. Per la prima volta una squadra classificata all'ottavo posto nelle qualificazioni è riuscita a raggiungere la finale di EBEL.[10]

Nella seconda semifinale, il Red Bull Salisburgo ha superato in sei gare i Black Wings Linz.[11]

Entrambe le squadre arrivate in finale raggiungono un obiettivo: il Bolzano è certo della qualificazione, per la seconda volta nella sua storia, alla Champions Hockey League (il Salisburgo è infatti già qualificato grazie al secondo posto al termine del Pick Round); il Salisburgo è invece la miglior squadra austriaca, ed è pertanto certa di potersi fregiare del titolo di campione d'Austria.[11]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Salisburgo
8 aprile 2018, ore 14:00 UTC+2
Red Bull Salisburgo 600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg1 – 2
(0-0; 1-2; 0-0)
referto
600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg BolzanoEisarena Salzburg (3400 spett.)
Arbitri: Austria Manuel Nikolic
Croazia Trpimir Piragic

Salisburgo
9 aprile 2018, ore 19:20 UTC+2
Red Bull Salisburgo 600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg3 – 0
(0-0; 1-0; 2-0)
referto
600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg BolzanoEisarena Salzburg (3300 spett.)
Arbitri: Stati Uniti Mark Lemelin
Slovacchia Ladislav Smetana

Bolzano
12 aprile 2018, ore 20:20 UTC+2
Bolzano 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg4 – 2
(1-1; 2-1; 1-0)
referto
600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg Red Bull SalisburgoPalaonda (6700 spett.)
Arbitri: Stati Uniti Mark Lemelin
Austria Kristijan Nikolic

Bolzano
13 aprile 2018, ore 20:20 UTC+2
Bolzano 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg3 – 6
(1-1; 2-3; 0-2)
referto
600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg Red Bull SalisburgoPalaonda (7200 spett.)
Arbitri: Austria Manuel Nikolic
Croazia Trpmir Piragic

Salisburgo
15 aprile 2018, ore 17:20 UTC+2
Red Bull Salisburgo 600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg6 – 5
(d.t.s.)
(2-1; 1-2; 2-2; 1:0)
referto
600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg BolzanoEisarena Salzburg (3400 spett.)
Arbitri: Stati Uniti Mark Lemelin
Slovacchia Ladislav Smetana

Bolzano
17 aprile 2018, ore 20:20 UTC+2
Bolzano 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg6 – 3
(1-1; 2-1; 3-1)
referto
600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg Red Bull SalisburgoPalaonda (6700 spett.)
Arbitri: Stati Uniti Mark Lemelin
Croazia Trpimir Piragic

Salisburgo
20 aprile 2018, ore 20:20 UTC+2
Red Bull Salisburgo 600px White background vertical HEX-273092 HEX-EED1B23.svg2 – 3
(0-2; 0-1; 2-0)
referto
600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg BolzanoEisarena Salzburg (3400 spett.)
Arbitri: Stati Uniti Mark Lemelin
Austria Manuel Nikolic

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare, pick round e qualification round[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- Pen PPG PPA SHG SHA GWG T T%
Austria Rafael Rotter Vienna Capitals 54 30 41 71 +26 103 11 18 0 0 5 111 27,03
Flag of Canada and the United Kingdom.png Corey Locke EHC Liwest Black Wings Linz 54 23 47 70 +20 34 4 13 1 1 6 135 17,04
Flag of Canada and Austria.png Brian Lebler EHC Liwest Black Wings Linz 54 38 27 65 +30 70 10 5 2 0 12 201 18,91
Canada Tyler Morley KHL Medvešcak Zagreb 54 25 38 63 +22 44 2 10 4 0 2 211 11,85
Canada John Hughes EC Red Bull Salzburg 51 15 46 61 +23 8 2 19 0 0 2 117 12,82
Canada Andrew Clark HC TWK Innsbruck 54 24 35 59 +4 33 6 11 1 2 4 165 14,55
Norvegia Sondre Olden KHL Medvešcak Zagreb 53 28 29 57 +30 26 5 2 1 1 3 205 13,66
Stati Uniti Andrew Yogan HC TWK Innsbruck 54 25 32 57 +1 86 5 6 2 1 5 187 13,37
Canada Dan DaSilva EHC Liwest Black Wings Linz 50 22 33 55 +14 56 4 11 1 0 2 164 13,41
Austria Fabio Hofer EHC Liwest Black Wings Linz 54 21 34 55 +19 18 7 8 0 0 3 168 12,50
Stati Uniti Mitch Wahl 1 HC TWK Innsbruck 45 16 38 53 +0 115 4 13 0 0 2 131 12,21
Canada Taylor Vause 2 Vienna Capitals 53 13 25 38 +31 6 0 9 2 1 3 151 8,61

1 Per confronto: Giocatore con il numero di minuti di penalità più elevato
2 Per confronto: Giocatore con il miglior Plus-Minus

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- Pen PPG PPA SHG SHA GWG T T%
Canada John Hughes EC Red Bull Salzburg 19 6 15 21 +4 14 1 7 0 0 1 55 10,9 %
Stati Uniti Peter Mueller EC Red Bull Salzburg 19 5 14 19 +1 10 2 6 0 0 1 50 10,0 %
Canada Ryan Duncan EC Red Bull Salzburg 19 9 9 18 +2 10 5 2 0 0 1 37 24,3 %
Canada Dan DaSilva EHC Liwest Black Wings Linz 12 8 8 16 +9 6 2 3 0 0 1 39 20,5 %
Canada Rob Schremp EC Red Bull Salzburg 19 5 9 14 +1 14 3 5 0 0 3 55 9,1 %
Finlandia Matias Sointu HCB Südtirol Alperia 18 1 13 14 +5 16 1 3 0 0 0 14 7,1 %
Flag of Canada and Austria.png Brian Lebler EHC Liwest Black Wings Linz 12 8 6 14 +2 10 2 3 1 0 1 47 17,0 %
Austria Fabio Hofer EHC Liwest Black Wings Linz 12 6 7 13 +1 6 2 1 0 0 2 31 19,4 %
Canada Brant Harris EC Red Bull Salzburg 16 5 8 13 +3 4 2 2 0 0 2 53 9,4 %
Italia Alexander Egger HCB Südtirol Alperia 18 1 11 12 +4 4 0 7 0 1 0 16 6,2 %
Canada Jérémie Blain 1 HC TWK Innsbruck 6 0 4 4 −4 34 0 2 0 0 0 12 0,0 %

1 Per confronto: Giocatore con il numero di minuti di penalità più elevato

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Campioni EBEL 2017-2018

600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg

HC Bolzano

Portieri: Matt Climie, Pekka Tuokkola, Jake Smith

Difensori: Chris Carlisle, Mat Clark, Alexander Egger (C), Luca Franza, Robin Gartner, Daniel Glira, Stefano Marchetti, Matt Tomassoni

Attaccanti: Mike Angelidis, Anton Bernard, Chris DeSousa, Daniel Frank, Luca Frigo, Markus Gander, Mike Halmo, Michele Marchetti, Angelo Miceli, Domenic Monardo, Travis Olseksuk, Alex Petan, Viktor Schweitzer, Austin Smith, Matias Sointu

Staff Tecnico: Kai Suikkanen (Allenatore), Phillip Barski (Assistente allenatore)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Steve Walker neuer Head-Coach, su kac.at, 24 maggio 2017. URL consultato il 23 aprile 2018.
  2. ^ (DE) Pat Curcio ist der neue Coach des HCB Südtirol Alperia, su hcb.net, 15 giugno 2017.
  3. ^ (DE) Der Finne Kai Suikkanen ist der neue Headcoach der Foxes, su hcb.net, 28 novembre 2017. URL consultato il 23 aprile 2018.
  4. ^ (DE) Troy Ward ist neuer Black-Wings-Coach, su blackwings.at, 19 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2018.
  5. ^ (DE) VSV trennt sich nach Niederlage von Trainer Greg Holst, su kleinezeitung.at, 4 dicembre 2017. URL consultato il 23 aprile 2018.
  6. ^ (DE) Hannu Järvenpää ist wieder in der EBEL zurück, su hockeyfans.at, 1º dicembre 2017.
  7. ^ (HR) Cameron vodi Medvjede u EBEL-u, su medvescak.com, 7 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2018.
  8. ^ (DE) Zagreb reagiert, neuer Trainer bei den Bären, su hockeyfans.at, 24 dicembre 2017. URL consultato il 23 aprile 2018.
  9. ^ EBEL: da stasera le semifinali Vienna-Bolzano e Salisburgo-Linz, su tuttohockey.com, 25 marzo 2018. URL consultato il aprile 2018.
  10. ^ (DE) Bozen wirft auch den Meister aus dem Titelrennen, su erstebankliga.at, 2 aprile 2018. URL consultato il 5 aprile 2018.
  11. ^ a b (DE) Red Bulls folgen Bozen in Finale, su erstebankliga.at, 4 aprile 2018. URL consultato il 5 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio