Étienne Smulevici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Étienne Smulevici
ES Mongolie.tif
Nazionalità Francia Francia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Rally raid
Squadra Peugeot
Mitsubishi
Nissan
Palmarès
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Étienne Smulevici (Parigi, 13 maggio 1947) è un pilota di rally francese, specializzato nei rally raid, ha partecipato a 29[1] delle 33 edizioni del Rally Dakar mai disputate, portandone a termine 21.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Semoule (che in lingua francese vuol dire semolino), come è soprannominato Smulevici[2], pur non avendo mai ottenuto grandissimi piazzamenti al Rally Dakar con 28 partecipazioni e 20 arrivi detiene questi due record della corsa.[3][4]

Su le sue esperienze al rally raid africano, è stato scritto un libro: À 7 ans, il voulait traverser le désert... Etienne Smulevici «L'inoxydable Monsieur Dakar» di Patrick Burgel.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Rally Dakar[modifica | modifica wikitesto]

Tra i suoi navigatori, l'ex calciatore Raymond Kopa, il cantante Gérard Lenorman e l'ex allenatore della nazionale francese di calcio, Michel Hidalgo, quest'ultimo però non alla Dakar.[3]

Nelle sue partecipazioni ha collezionato 8 ritiri e 21 arrivi, il miglior piazzamento è stato un 18º posto nell'edizione 2005 e in due occasioni, le prime due, è stato navigatore e non pilota.

# Anno Categoria Navigatore Mezzo Pos.
1 1983 Auto navigatore di Francia Daniel Guarato Peugeot 504 Dangel 39º
2 1984 navigatore di Francia Daniel Guarato Peugeot 504 Dangel 63º
3 1985 class.[6]
4 1986 Francia Raymond Kopa Mitsubishi Pajero 71º
5 1987 Francia Jean-Claude Falaise Mitsubishi Pajero 73º
6 1988 Francia Thierry Delli Zotti Mitsubishi Pajero 91º
7 1989 Francia Gérard Lenorman Mitsubishi Pajero 60º
8 1990 Francia Gérard Lenorman Mitsubishi Pajero 40º
9 1991 Francia Gérard Lenorman Mitsubishi Pajero 91º
10 1992 Francia Serge Serreau Mitsubishi Pajero 58º
11 1993 Francia Charles Cuypers Mitsubishi Pajero 23º
12 1994 Francia Tancogne Mitsubishi Pajero Rit.
13 1995 Francia Charles Cuypers Mitsubishi Pajero 29º
14 1996 Rit.
15 1997 Francia Serge Serreau Mitsubishi Pajero 51º
16 1998 Francia Jean-Claude Falaise Mitsubishi Pajero 32º
17 1999 Francia Jean-Claude Falaise Mitsubishi Pajero 34º
18 2000 Francia Jean-Claude Falaise Mitsubishi Pajero 37º
19 2001 Francia Jean-Claude Falaise Nissan Rit.
20 2002 Francia Jérôme Kohut Nissan Navara Rit.
21 2003 Francia Pascal Gambillon Mitsubishi Pajero Rit.
22 2004 Francia Pascal Gambillon Nissan 18º
23 2005 Francia Pascal Gambillon Nissan Rit.
24 2006 Francia Serge Serreau Nissan 60º
25 2007 Francia David Brousse Nissan 104º
26 2009 Francia Jean-Jacques Martinez Buggy SMG Rit.
27 2010 Francia Jean-Jacques Martinez Buggy SMG 40º
28 2011 Francia Jean-Jacques Martinez Toyota Land Cruiser Rit.
29 2012 Francia Pascal Paturaud Proto Eurorepar 48º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alcuni testi riportano 30, poiché considerano anche l'edizione 2008, che non fu poi disputata.
  2. ^ (PT) Os recordistas de partipações no Dakar[collegamento interrotto], autosport.aeiou.pt. URL consultato il 4 novembre 2011.
  3. ^ a b (FR) Etienne Smulevici : à 63 ans, il participe à son 29e Dakar et publie son premier livre, senioractu.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  4. ^ (EN) A different mission for Smulevici, dakar.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  5. ^ (EN) À 7 ans, il voulait traverser le désert... Etienne Smulevici «L'inoxydable Monsieur Dakar»[collegamento interrotto], raid180.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  6. ^ Nel libro ufficiale della Dakar, in premessa all'edizione 1992 è riportato:« Smulevici finishes his 10th Dakar in 10 appearances», anche se nella classifica del 1986 non compare.(FR) DAKAR RETRO 1979-2009 (PDF), dakar.com. URL consultato il 4 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2011).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN167401573 · ISNI (EN0000 0001 1464 9722 · BNF (FRcb16268568h (data) · WorldCat Identities (ENviaf-167401573