Écru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Ecru" rimanda qui. Se stai cercando la città degli Stati Uniti, vedi Ecru (Mississippi).
Ecru
Coordinate del colore
HEX #C2B280
RGB1 (r; g; b) (194; 178; 128)
CMYK2 (c; m; y; k) (0; 9; 34; 24)
HSV (h; s; v) (45°; 34%; 76%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Écru è un termine usato per descrivere filati o tessuti come seta o lino nella loro condizione originaria grezza, ossia né sbiancate né tinte e per estensione il loro colore. Questa parola deriva, come molti altri termini di sartoria, da una parola francese: écru, che significa "grezzo" o "non sbiancato".

Il colore écru è difficilmente definibile essendo strettamente legato al colore originale delle fibre tessili naturali, differente tra fibra e fibra e condizionato e modificato da molti fattori come le lavorazioni e i lavaggi. Oggi si utilizza questo termine per indicare un colore chiaro simile al beige. Fino al 1930 il termine "écru" era utilizzato come sinonimo di beige, mentre oggi i due colori vengono differenziati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]