È una pazzia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
È una pazzia
Titolo originaleIt's the Rage
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1999
Durata99 min
Rapporto1,85:1
Generedrammatico
RegiaJames D. Stern
SoggettoKeith Reddin
SceneggiaturaKeith Reddin
Casa di produzioneMutual Films International
Newmarket Capital Group
Scanbox Entertainment
Screenland Pictures
Distribuzione (Italia)Sony Pictures Home Entertainment
FotografiaAlex Nepomniaschy
MontaggioTony Lombardo
MusicheMark Mothersbaugh
ScenografiaJerry Fleming
Interpreti e personaggi
Premi
  • 7 MIFF Awards: premio del pubblico, miglior attore (Gary Sinise), miglior regista, miglior film, miglior montaggio, miglior sceneggiatura e miglior musiche.

È una pazzia (It's the Rage) è un film del 1999 diretto da James D. Stern, versione cinematografica dell'opera teatrale di Keith Reddin The Alarmist.

Il film ha ottenuto numerosi riconoscimenti al Film Festival Internazionale di Milano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è una storia corale, dove s'intrecciano le storie di diverse persone, accomunate dall'utilizzo, o abuso, delle armi da fuoco.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito per la prima volta sulla televisione via cavo con il titolo All the Rage, senza mai approdare nelle sale cinematografiche. Successivamente è stato distribuito in DVD. In Italia è stato distribuito direttamente per il mercato home video dalla Sony Pictures Home Entertainment.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema