Æðelwealh del Sussex

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aethelwalh del Sussex in un dipinto immaginario del 1611 di John Speed

Æðelwealh del Sussex (scritto anche Æthelwealh, Aedilualch, Aethelwalch, Aþelwold, Æðelwold, Æþelwald, o Ethelwalch) (Sussex, ... – Sussex, 685) fu il primo re storico del Sussex, regno anglosassone dell'Inghilterra medievale. Si hanno notizie delle sue attività solo dopo il 660.

Nel 661 re Wulfhere di Mercia gli diede i territori del Meonware e Wihtgar in cambio della sua conversione al Cristianesimo: fu il primo sovrano cristiano del Sussex. Sposò Eafe, figlia di Eanfrith dell'Hwicce. Nel 681, Æðelwealh diede le terre di Selsey a Wilfrid, vescovo esiliato di York, su cui fondare un'abazia.

Nel 685, Caedwalla, un principe del Wessex, invase e devastò il Sussex. Æðelwealh fu ucciso. Caedwalla fu scacciato dagli Ealdormen Berthun e Andhun, che assunsero l'effettivo governo del regno.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]