Àngel Guimerà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Àngel Guimerà i Jorge

Àngel Guimerà i Jorge (Santa Cruz de Tenerife, 6 maggio 1847Barcellona, 18 luglio 1924) è stato uno scrittore, commediografo e sceneggiatore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nelle isole Canarie, a Santa Cruz de Tenerife da padre catalano, Àngel Guimerà si trasferì con la famiglia in Catalogna, stabilendosi a El Vendrell, il paese natale di suo padre.

Guimerà ha scritto numerosi drammi molto popolari che sono stati tradotti e portati sulle scene in molti paesi, rappresentante del rinascimento della cultura catalana dell'inizio del Novecento. Uno dei suoi drammi più famosi è senz'altro Terra baixa. Scritto nel 1896, diventò presto un successo internazionale. Il dramma venne tradotto in 15 lingue e la versione spagnola fu presentata regolarmente a teatro per trent'anni. A Broadway ne vennero fatte tre produzioni tra il 1903 e il 1936. Conobbe anche sei trasposizioni cinematografiche, tra cui quella - molto controversa - della regista tedesca Leni Riefenstahl, che girò Tiefland durante la guerra, impiegando come comparse rom e sinti presi dai campi di concentramento.

Tributi[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Guimerá, Santa Cruz de Tenerife.

In suo onore, il principale teatro di Santa Cruz de Tenerife porta il suo nome, Teatro Guimerá, ed è anche la più antica delle Isole Canarie.[1] Sulla facciata del Museo municipale di belle arti di Santa Cruz de Tenerife sono una serie di busti in marmo che rappresenta tinerfeños famosi, tra i quali Ángel Guimerá.

Nella Plaça del Pi de Barcellona è una statua di bronzo seduto di Ángel Guimerá, che è una replica fedele di quello che si trova di fronte a detto Teatro Gimerá di Santa Cruz de Tenerife. Tale teatro si trova in Avenida Ángel Guimerá, chiamato per essere la strada dove la draumaturgo nato. Ci girare una statua simile nel comune di El Vendrell, in provincia di Tarragona. Questi tre statue sono state fatte dallo scultore Josep M. Codina i Corona da uno stampo realizzato da Josep Cardona i Furró.[2]

È stato anche nominato figlio adottivo di Barcellona.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49349972 · ISNI (EN0000 0000 8065 2818 · SBN IT\ICCU\NAPV\077076 · LCCN (ENn80067249 · GND (DE119443848 · BNF (FRcb127507238 (data) · BNE (ESXX849501 (data) · NLA (EN35859198 · WorldCat Identities (ENlccn-n80067249