¿Por qué no te callas?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il vertice iberoamericano in cui fu pronunciata la frase. I protagonisti della vicenda sono seduti nella fila di destra

¿Por qué no te callas? (espressione spagnola che significa «Perché non taci?») è una frase pronunciata dal re Juan Carlos I di Spagna e rivolta al presidente venezuelano Hugo Chávez nel corso del XVII Vertice Iberoamericano di Capi di Stato, svoltosi a Santiago del Cile nel novembre 2007. La frase è diventata in breve tempo un fenomeno sociale e di internet, diventando oggetto di programmi televisivi, suonerie di cellulari, filmati di YouTube e marchi di abbigliamento, nonché titolo di un sito internet e di un programma televisivo argentino e uno spagnolo.

L'incidente diplomatico[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 novembre 2007, durante il suo intervento al vertice, il presidente venezuelano Hugo Chávez denunciò una presunta implicazione del governo di Madrid nel colpo di Stato del 2002 in Venezuela, arrivando a qualificare fascista l'allora premier spagnolo José María Aznar. L'incidente diplomatico ebbe luogo l'indomani, nel corso dell'ultima sessione del Vertice Iberoamericano, durante un intervento del presidente del governo spagnolo, José Luis Rodríguez Zapatero. Il presidente venezuelano, interrompendo continuamente il premier, si mise a criticare il suo predecessore definendolo un «fascista» e dichiarando che «un serpente è più umano di un fascista».

La presidenza giunse a spegnere il microfono di Chávez. Ripresa la parola, Zapatero intervenne in difesa di Aznar, ricordando al presidente venezuelano che era stato democraticamente eletto e che la democrazia presuppone il rispetto altrui, ma di nuovo Chávez lo interruppe nuovamente più volte provocando l'ira del re di Spagna, che, in silenzio fino a quel momento, dopo avergli dato del tu, lo apostrofò con la frase «¿Por qué no te callas?» («Perché non taci?»). Successivamente Chávez commentò alla televisione sudamericana Telesur: «Ma chi si crede di essere quel re? È uno che va in bagno come noi»[senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]