'Nzuddha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
'Nzuddha
Francis of paola nzuddha calabrian cake.JPG
Origini
Altri nomiMostacciolo, Nzudda, Mastazzolu
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneCalabria
Zona di produzioneSoriano Calabro[1]
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principali
  • farina
  • miele
  • acqua
[2]
 

La 'Nzuddha o Nzudda o Mastazzolu o Mostacciolo calabrese, è un tipico dolce calabro originario di Soriano Calabro[3][4].

È un biscotto non lievitato di origine magnogreca o romana, citato da Teocrito fra IV e III secolo a.c. e da Catone il Censore un secolo dopo. È fatto con farina, miele caramellato, liquore all'anice e altri aromi.

Tipiche delle sagre e delle feste popolari, le 'Nzuddhe vengono abitualmente ornate di decorazioni colorate e vendute alle bancarelle sulle tipiche cassapanche dei "mustazzolari"[5][6].

Data la mancanza di lievitazione, questi dolci appena cotti sono estremamente duri e quindi difficilmente masticabili.

Da tradizione, la 'Nzuddha è modellata con estremo realismo in varie forme che richiamano sia la tradizione cristiana (forme di pesce o di uccello), che quella pagana (forme di donna, serpente, o lettera)[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Mostaccioli di Soriano Calabro, su Portale Turistico della Regione Calabria. URL consultato il 06/07/2017.
  2. ^ Mostaccioli di Soriano Calabro., su tropea.biz. URL consultato il 06/07/2017.
  3. ^ a b Dolci tipici della tradizione calabrese: i Mostaccioli di Soriano Calabro, su sergiostraface.it. URL consultato il July 6, 2017.
  4. ^ La tradizione dei mostaccioli al miele di Soriano Calabro: storia e ricetta, su Luciano Pignataro Wine&Food Blog. URL consultato il July 6, 2017.
  5. ^ Calabria - DOLCI, su Agriturismo in Italia. URL consultato il July 6, 2017.
  6. ^ (EN) Calabria gastronomy, su madeinsouthitalytoday.com. URL consultato il July 6, 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]