Pagina principale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue. Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 2 013 603 utenti registrati, dei quali 7 544 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 110 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Vetrina
Vetrina
Palazzo ducale, venezia, tutto.jpg

Il Palazzo Ducale, anticamente anche Palazzo Dogale in quanto sede del Doge, uno dei simboli della città di Venezia e capolavoro del gotico veneziano, è un edificio che sorge nell'area monumentale di piazza San Marco, nel sestiere di San Marco, tra l'omonima piazzetta e il molo di Palazzo Ducale, contiguamente alla basilica di San Marco.

Contraddistinto da uno stile che, traendo spunto dall'architettura bizantina e da quella orientale, ben esemplifica di quale intensità fossero i rapporti commerciali e culturali tra la Serenissima e gli altri stati europei, la sua bellezza si basa su un astuto paradosso estetico e fisico, connesso al fatto che la pesante mole del corpo principale è sorretta da quelli che sembrano esili colonnati intarsiati. Gli interni, oggi parzialmente privati delle opere che un tempo li decoravano, conservano ancora un'ampia pinacoteca, che comprende opere realizzate dai più famosi maestri veneziani, tra i quali Jacopo e Domenico Tintoretto, Tiziano Vecellio, Francesco Bassano, Paolo Veronese, Giambattista Zelotti, Jacopo Palma il Giovane, Andrea Vicentino e Antonio Vassilacchi.

Antica sede del doge e delle magistrature veneziane, fondato dopo l'812, più volte colpito da incendi e di conseguenza ricostruito, ha seguito la storia della Serenissima, dagli albori sino alla caduta: annessa Venezia al regno d'Italia e passato l'edificio sotto la giurisdizione di quest'ultimo, esso divenne sede museale. Oggi ospita la sede del Museo civico di Palazzo Ducale, parte della Fondazione Musei Civici di Venezia (MUVE), nel 2012 visitato da 1 319 527 persone.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Italy - Plebiscite 1866.svg

Il plebiscito del Veneto del 1866, conosciuto ufficialmente anche come plebiscito di Venezia, delle province venete e di quella di Mantova, fu un plebiscito che avvenne nelle giornate di domenica 21 e lunedì 22 ottobre 1866 per sancire l'annessione al Regno d'Italia delle terre cedute alla Francia dall'Impero austriaco a seguito della terza guerra di indipendenza.

Nell'aprile 1866 il Regno d'Italia strinse un'alleanza militare con la Prussia, avente lo scopo di unire "la Venezia" e Trento al proprio territorio. L'alleanza fu mantenuta nonostante l'offerta austriaca di cedere il Veneto alla Francia di Napoleone III (l'Austria ufficialmente non aveva rapporti diplomatici con l'Italia), che a sua volta l'avrebbe consegnato all'Italia. La terza guerra di indipendenza, scatenata da parte italiana nel quadro più vasto della Guerra austro-prussiana, vide, dopo l'iniziale sconfitta nella battaglia di Custoza avvenuta quattro giorni dopo la dichiarazione di guerra del 20 giugno, i successi militari di Garibaldi in Trentino, a Bezzecca, e di Cialdini, che giunse fin oltre Palmanova e vinse la battaglia di Versa. La sconfitta della marina italiana nella battaglia di Lissa, avvenuta il 20 luglio, convinse il Regno d'Italia ad accettare una tregua a partire dal 25 luglio e a iniziare le trattative che portarono la fine delle ostilità sul fronte italo-austriaco con l'armistizio di Cormons, firmato il 12 agosto.

La tregua del 25 luglio congelava i movimenti di truppe e, a quella data, risultava liberato dalla dominazione austriaca tutto il territorio residuo dell'ex Regno Lombardo-Veneto, con l'esclusione delle sole fortezze del Quadrilatero: Verona, Legnago, Mantova e Peschiera del Garda, oltre a Palmanova e Venezia, quest'ultima città caratterizzata da un forte simbolismo unitario e dal ricordo della sua rivolta durante i moti del '48.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Elmer McCurdy.jpg

Elmer McCurdy (Washington, 1º gennaio 1880 - Osage Hills, 7 ottobre 1911) è stato un criminale statunitense. Ladro di banche di scarso successo e autore di fallimentari rapine ai treni, fu ucciso in una sparatoria con la polizia dopo aver derubato un Katy Train in Oklahoma nell'ottobre 1911. Soprannominato "The Bandit Who Wouldn't Give Up" ("Il bandito che non si voleva arrendere"), il suo corpo mummificato fu messo in mostra per la prima volta in una casa funeraria dell'Oklahoma e poi divenne un'attrazione fissa nel circuito di un luna park itinerante come parte di un sideshow negli anni '20 e '60. Dopo aver cambiato proprietà diverse volte, i resti di McCurdy finirono nel The Pike, un parco di divertimento di Long Beach, in California, dove furono scoperti da una troupe cinematografica e identificati positivamente solo nel dicembre 1976.

Nell'aprile 1977 il corpo di Elmer McCurdy fu sepolto nel Summit View Cemetery di Guthrie, in Oklahoma.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze
Grazia Deledda 1926.jpg
Grazia Deledda

Nati il 15 agosto...
Antonio di Padova (1195)
Napoleone Bonaparte (1769)
Gianfranco Ferré (1944)

... e morti
Giuseppe Parini (1799)
Grazia Deledda (1936)
René Magritte (1967)

In questo giorno accadde...
927 – I saraceni, guidati dallo slavo Sabir, distruggono la città di Taranto e deportano come schiavi in Africa tutti i sopravvissuti.
1096 – Inizia ufficialmente la prima crociata.
1914 – Il canale di Panama viene aperto al traffico navale.
1945 – L'imperatore Hirohito annuncia la resa incondizionata del Giappone. Termina la seconda guerra mondiale.
1945 – È il giorno dell'indipendenza della Corea dal dominio giapponese.
1947 – L'India dichiara l'indipendenza dall'Impero britannico.
1969 – Primo giorno del Festival di Woodstock.
1973 – Cessano i bombardamenti statunitensi sulla Cambogia.

Oggi è giorno festivo in molte nazioni europee. La Chiesa cattolica celebra la solennità dell'assunzione al cielo di Maria, mentre la Chiesa ortodossa e quella cattolica di rito bizantino festeggiano la festa della dormizione. Ricorre inoltre la memoria dei santi Simpliciano, Stanislao Kostka e Tarsicio.

Nelle altre lingue
Nelle altre lingue

Di seguito sono elencate le 10 versioni maggiori di Wikipedia e una selezione casuale di altre edizioni con un numero minore di voci:

Le 10 maggiori (al 15 agosto 2020): English (inglese) (6.140.810+) · Binisaya (cebuano) (5.378.459+) · Svenska (svedese) (3.690.426+) · Deutsch (tedesco) (2.468.950+) · Français (francese) (2.242.289+) · Nederlands (olandese) (2.029.256+) · Русский (russo) (1.652.354+) · Italiano (1 628 536) · Español (spagnolo) (1.618.704+) · Polski (polacco) (1.423.582+)

Dal mondo di Wikipedia: Norsk bokmål (norvegese bokmål) · 한국어 (coreano) · Bahasa Melayu (malese) · Македонски (macedone) · Srpskohrvatski (serbocroato) · Plattdüütsch (basso sassone) · Runa Simi (quechua) · Kapampangan (kapampangan) · Armãneashce (arumeno) · Nedersaksisch (olandese basso sassone) · Монгол (mongolo) · Malti (maltese) · Kernewek/Karnuack (cornico) · Avañe'ẽ (guaranì) · Кыргыз тили (kirghizo) · Taqbaylit (cabilo) · कॉशुर ज़बान (kashmiri) · Ποντιακόν λαλίαν (greco del Ponto) · Bislama (bislama)

Oltre Wikipedia
Oltre Wikipedia

Wikipedia è gestita da Wikimedia Foundation, organizzazione senza fini di lucro che sostiene diversi altri progetti wiki dal contenuto libero e multilingue:

Commons-logo.svg
Commons
Risorse multimediali condivise
Wikiquote-logo.svg
Wikiquote
Raccolta di citazioni
Wiktionary-logo.svg
Wikizionario
Dizionario e lessico
Wikinews-logo.svg
Wikinotizie
Notizie a contenuto aperto
Wikispecies-logo.svg
Wikispecies
Catalogo delle specie
Wikimedia Community Logo.svg
Meta-Wiki
Progetto di coordinamento Wikimedia
Wikibooks-logo.svg
Wikibooks
Manuali e libri di testo liberi scritti ex novo
Wikisource-logo.svg
Wikisource
Biblioteca di opere già pubblicate
Wikiversity-logo.svg
Wikiversità
Risorse e attività didattiche
Wikidata-logo.svg
Wikidata
Database di conoscenza libera
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg
Wikivoyage
Guida turistica mondiale

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue. Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 2 013 603 utenti registrati, dei quali 7 544 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 110 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Voci nuove in evidenza:

Juan Antonio Prieto · Visio Gunthelmi · Samuele Alatri

Voci sostanzialmente modificate in evidenza:

Torta savoiarda · Cardiff Arms Park · S-533 Forel

il Wikipediano, notizie dalla comunità

Lavori in corso
Lavori in corso
Nessun evento in corso

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: HelloFresh)

Il valore non serve a nulla quando non si accompagna alla giustizia, e se tutti gli uomini fossero giusti, non ci sarebbe bisogno di essere valorosi.
Agesilao II

Freiburg Münster Hochaltar 01.jpg

Speciale COVID19 3rd.jpg

Accedi allo speciale dedicato alla pandemia in corso per trovare tutti gli articoli relativi

domenica 9 agosto 2020
giovedì 6 agosto 2020
martedì 4 agosto 2020


I drammi della schiavitù
Emilio Salgari, Torino, Andrea Viglongo & C. Editori, 1954.

Salgari - I drammi della schiavitù.djvu

Rennes

Wv Rennes banner.jpg

Capoluogo della Bretagna, Rennes è una città universitaria con un passato ricco di storia. Il suo centro storico è caratterizzato dalle dalle tipiche case a graticcio, ma non mancano edifici moderni come il nuovo complesso Champs Libres.