Ospedaletto Euganeo

From Wikipedia
Jump to: navigation, search
Ospedaletto Euganeo
comune
Ospedaletto Euganeo – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Padova-Stemma.png Padova
Amministrazione
Sindaco Antonio Battistella (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 45°13′23″N 11°36′40″E / 45.223056°N 11.611111°E45.223056; 11.611111 (Ospedaletto Euganeo)Coordinate: 45°13′23″N 11°36′40″E / 45.223056°N 11.611111°E45.223056; 11.611111 (Ospedaletto Euganeo)
Altitudine 12 m s.l.m.
Superficie 21,41 km²
Abitanti 5 943[1] (31-12-2010)
Densità 277,58 ab./km²
Frazioni Palugana, Tresto, Santa Croce, Vallancon, Dossi, Peagnola
Comuni confinanti Carceri, Este, Lozzo Atestino, Noventa Vicentina (VI), Ponso, Saletto
Altre informazioni
Cod. postale 35045
Prefisso 0429
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 028059
Cod. catastale G167
Targa PD
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti ospedalettensi o ospedalettani
Patrono san Giovanni Battista, Madonna del Tresto
Giorno festivo 24 giugno, 21 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ospedaletto Euganeo
Posizione del comune di Ospedaletto Euganeo all'interno della provincia di Padova
Posizione del comune di Ospedaletto Euganeo all'interno della provincia di Padova
Sito istituzionale

Ospedaletto Euganeo è un comune italiano di 5.908 abitanti[2] della provincia di Padova.

Toponimo[edit | edit source]

Il nome di Ospedaletto non è il diminutivo di "ospedale", come potrebbe sembrare di primo acchito, ma deriva dal latino medioevale hospitium e sta per "luogo di ospitalità a gente in cammino". L'hospitium infatti era un semplice edificio, un alloggio, un posto di ristoro per pellegrini di passaggio bisognosi di un ricovero, di pane e di una coperta. L'ospizio era stato costruito a tre miglia da Este perché i pellegrini pare preferissero, nelle loro soste, restare fuori dai grossi centri ma anche perché, dopo il tramonto, le porte della città venivano chiuse. Nel 1700 troviamo che Ospedaletto si chiama semplicemente Villa de Hospitaleto; più tardi lo incontriamo come Ospedaletto d'Este e, dal 1867, Ospedaletto Euganeo, per distinguerlo da altri omonimi paesi sparsi in diverse regioni d'Italia.

Storia[edit | edit source]

Antico insediamento paleoveneto, bonificato già dai romani, Ospedaletto costituisce da sempre un luogo di passaggio fra territori diversi. Nel medioevo fu sede di un ospizio per pellegrini, come testimonia il nome, e in seguito subì il transito e le alterne dominazioni delle truppe estensi, ezzeliniane, scaligere, carraresi, veneziane, e infine napoleoniche.
Nel 2012 i comuni di Ospedaletto Euganeo ed Este hanno avviato una procedura istituzionale finalizzata alla fusione dei due comuni stessi[3].

Lo stemma comunale[edit | edit source]

La storia dello stemma comunale non ha lontane origini né appartiene a blasoni di illustri personaggi. Esso è stato concesso con decreto dell'11 agosto 1897, quando era primo cittadino del paese il cav. Amilcare Scapin, da Vittorio Emanuele III. Sulla parte alta compaiono la corona reale, la croce greca d'argento in mezzo allo scudo pure d'argento, tre verdi colli emergenti da un fiume d'argento. La corona reale simboleggia il potere del re su tutta l'Italia; la croce d'argento significa la pace universale; i tre verdi colli emergenti dall'acqua attestano che Ospedaletto si trova a sud dei Colli Euganei, a cui si richiama in parte il nome; il fiume d'argento rappresenta i confini del territorio del paese ricco d'acque; infine la grande corona d'ulivo e di quercia, tenuta unita da un nastro azzurro con il nodo di Savoia, simboleggia che nella pace, l'ulivo, e nella forza, la quercia, un popolo prospera e si difende. Lo scudo di Ospedaletto, tutto a fondo d'argento, vuole infatti riaffermare la fertilità e la ricchezza della sua terra: è uno stemma raro e pieno di nobili significati, superiore a molti altri, anche di antica origine e discendenza. Esso non solo rappresenta il luogo ove è situato Ospedaletto ma sembra voglia rispecchiare la tempra puntigliosa e decisa della sua gente, che con lavoro costante ha sempre voluto concorrere a rendere il paese fecondo, libero, concorde.

Luoghi di culto[edit | edit source]

  • Santuario della Beata Vergine del Tresto: uno dei più celebri luoghi di culto del Veneto; fu eretto nel 1468 sul luogo dell'apparizione della Madonna ad un barcaiolo. Il tempio custodisce un'immagine miracolosa attribuita a Jacopo da Montagnana ed un'armatura del XV secolo donata da Bonifacio de Rossi.
  • Chiesa di San Giovanni Battista: l'attuale struttura settecentesca, sita nel centro del paese, fu consacrata il 5 settembre 1745 dal vescovo Carlo Rezzonico;
  • Antica Chiesa di Campolongo Santa Croce: edificata nel 1521. In pessime condizioni, venne successivamente dismessa.
  • Chiesa di Santa Croce: fortemente voluta dalla laboriosa popolazione di S. Croce, venne inaugurata il 5 luglio 1958.
  • Oratorio della Madonna Maria Ausiliatrice: fu eretto nel 1880 dai salesiani di don Bosco.
  • Oratorio di Sant'Antonio di Padova: sito in località Palugana e parte integrante della scuola materna B.V.Del Tresto. Ogni anno, in occasione della ricorrenza di Sant'Antonio (a giugno) si svolge una processione in testa alla quale viene fatta sfilare la statua del santo.

Eventi e manifestazioni[edit | edit source]

  • Sportivando : da meta giugno a metà luglio,in occasione al santo patrono,presenta eventi,stand gastronomici.
  • Pedalata per la vita: a maggio, è un'iniziativa dedicata a Parent Project Onlus, l’associazione di genitori che lottano contro la distrofia muscolare di Duchenne e Becker.
  • Sagra di san Giovanni Battista: a giugno, per la ricorrenza di san Giovanni Battista, santo patrono del paese.
  • Summer Schiuma Party: evento ricorrente nel mese di giugno presso gli spazi parrocchiali del centro; manifestazione rivolta ai giovani delle scuole superiori della zona per festeggiare la fine dell'anno scolastico. Evento che nel 2013 ha richiamato più di un migliaio di persone.
  • Sagra e Fiera del Tresto: festa popolare che si celebra ininterrottamente, dal 1469, la quarta domenica di settembre e dura di solito dal venerdì che la precede fino alla domenica successiva (quindi 9 giorni circa, rare volte è finita anche di martedì, e in caso di piogge viene prolungata). Con essa è presente sempre un luna-park con molte giostre e attrazioni, oltre agli stand gastronomici.
  • Festa di primavera:La prima edizione si è svolta il 30 marzo 2014,con balli e giochi per bambini.

Infrastrutture e trasporti[edit | edit source]

Il comune di Ospedaletto Euganeo è attraversato dalla Strada statale 10 Padana Inferiore che da Torino porta al vicinissimo comune di Monselice. Ad essa si può arrivare comodamente uscendo al casello di Monselice dell'autostrada A13 per proseguire, poi, in direzione Mantova. Inoltre è attraversato da quattro importanti arterie locali:

Nel 2007 è stata inaugurata la Strada Regionale 10-var che dalla Strada Provinciale 15 si congiunge alla Strada Regionale 104 (Monselice-Mare) alleggerendo, in alcuni punti, il traffico della Strada statale 10 Padana Inferiore e accorciando il tempo di percorrenza da Ospedaletto a città come Monselice. La nuova arteria, inaugurata qualche anno fa, è solo una tappa della Nuova Strada Regionale 10; è infatti in progetto il tratto che, dalla Strada Provinciale 15, condurrà verso il casello autostradale di Santa Margherita d'Adige della Valdastico Sud.

Ferrovie[edit | edit source]

Il paese è raggiungibile via treno grazie alla linea Mantova-Monselice, linea ferroviaria secondaria che corre lungo la pianura Padana e collega Mantova, in Lombardia, con la località veneta di Monselice, la cui stazione è posta sulla Ferrovia Padova-Bologna. La stazione di Ospedaletto Euganeo è situata nel centro del paese.

La stazione è dotata di sala d'aspetto che risulta chiusa al pubblico.

Trasporto pubblico[edit | edit source]

Il sistema del trasporto pubblico è servito da una linea extraurbana gestita dalla SITA.

Personaggi illustri[edit | edit source]

Ospedaletto comune solidale[edit | edit source]

Città della speranza

Ospedaletto Euganeo è uno dei comuni gemellati con la Fondazione Città della Speranza nata il 16 dicembre 1994 con lo scopo di raccogliere fondi destinati a realizzare dei nuovi reparti di degenza e di day hospital oltre a laboratori dell'Oncoematologia Pediatrica della Clinica Pediatrica di Padova.

I cittadini, oltre all'interesse verso i problemi nazionali, sono molto attivi anche a livello internazionale grazie all'associazione A.B.C. ONLUS - Amici dei bambini di Chernobyl attraverso servizi di accoglienza per minori orfani ucraini presso famiglie venete e sostegno agli orfanotrofi e scuole ucraine.

Altri atti di volontariato li possiamo trovare grazie all'Associazione Gruppo Volontari che interessa l'animazione del tempo libero per i disabili e la raccolta di fondi attraverso l'organizzazione di eventi.

Molti sono anche gli Ospedalettani che dedicano il loro tempo alla salute e al benessere degli animali grazie alla Lega Europea per la Difesa del Cane dedita al mantenimento e la custodia di cani vaganti e/o randagi.

Associazioni hobbistiche[edit | edit source]

  • Modellismo Euganeo

Gruppi teatrali[edit | edit source]

Ospedaletto ci prova: gruppo teatrale il cui scopo è quello di "mantenere la cultura dialettale veneta, di diffondere la bellezza del teatro in tutte le sue forme e dello spettacolo in genere, e attraverso il gioco della rappresentazione far partecipare più gente possibile alla diffusione di un messaggio di solidarietà associato alla simpatia ed al divertimento".[4]

Sport[edit | edit source]

Calcio[edit | edit source]

Ospedaletto appartiene alla società A.S.D. ATHESTE PADOVANA CALCIO creata dall'unione dei paesi di Carceri, Este, Ospedaletto Euganeo, Piacenza d'Adige, Ponso e Vighizzolo d'Este.

Pallavolo[edit | edit source]

La A.S.D Vision Volley è la società che raggruppa le varie associazioni pallavolistiche della Bassa Padovana. Tra queste troviamo La T.O.P. VOLLEY, nata dalla fusione di VOLLEY GIRLS (Ospedaletto) e A.S. PONSO (Ponso).

Ginnastica ritmica[edit | edit source]

La disciplina della ginnastica ritmica, in collaborazione con la F.I.G e l'associazione movimento e ritmo di Monselice, viene praticata nel polo sportivo sito in località Tresto. Le atlete vengono preparate anche per gare a titolo regionale e nazionale.

Amministrazione[edit | edit source]

L'amministrazione comunale di Ospedaletto Euganeo ha a capo il sindaco Antonio Battistella eletto il 16 maggio 2011.

Scuole[edit | edit source]

  • Nido Infanzia La Luna Del Pozzo
  • Scuola Materna "B.V.Del Tresto" (Privata)
  • Scuola Materna "Sacro Cuore" (Privata)
  • Scuola Primaria G. B. Ferrari
  • Scuola Primaria Alessandro Manzoni
  • Scuola Media Statale G.Parini

Clima[edit | edit source]

Ospedaletto ha un clima continentale con estati calde e inverni abbastanza rigidi; l'elevato grado di umidità favorisce la formazione di fitte nebbie durante le stagioni autunnali ed invernali e la presenza di afa durante il periodo estivo. Le precipitazioni sono distribuite abbastanza uniformemente durante l'anno con un minimo non troppo pronunciato durante la stagione invernale. Durante l'estate le precipitazioni sono sovente di carattere temporalesco e spesso sono accompagnate da grandine. Le stagioni primaverili ed autunnali sono normalmente caratterizzate da perturbazioni di origine atlantica.[5]

Dati meteo[6] Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 5,1 9,5 13,5 18,8 23,9 27,8 30,3 29,2 25,3 19,2 11,5 5,3 6,6 18,7 29,1 18,7 18,3
T. min. mediaC) -1,5 0,1 2,4 6,5 10,6 14,3 16,3 15,8 12,8 7,5 3,7 -1,4 -0,9 6,5 15,5 8,0 7,3
Precipitazioni (mm) 56 51 44 56 84 74 58 70 64 47 78 49 156 184 202 189 731
Giorni di pioggia 6 6 6 7 8 7 6 6 5 6 9 6 18 21 19 20 78
Vento (direzione-m/s) NE
5,0
NE
6,1
NE
5,8
NE
5,7
NE
5,3
NE
4,9
NE
4,5
NE
4,5
NE
4,5
NE
4,8
NE
5,4
NE
5,0
5,4 5,6 4,6 4,9 5,1


Galleria fotografica[edit | edit source]

Evoluzione demografica[edit | edit source]

Abitanti censiti[7]

Secondo i dati ISTAT Ospedaletto Euganeo è un comune abbastanza in crescita a livello demografico; basti notare che nel 2001 la popolazione ammontava a 5.401 abitanti, nel 2008 a 5.794, e nel 2010 è arrivata a contarne 5.908.

Tabella riassuntiva riguardante la crescita della popolazione dal 1991 al 2010.

ANNO POPOLAZIONE
1991 5.052
2001 5.401
2008 5.794
2010 5.908

Divisione della popolazione (2010) in base al sesso:

MASCHI FEMMINE
2937 2971

Note[edit | edit source]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Dati ISTAT al 25/10/2010 Bilancio demografico mensile
  3. ^ Un solo comune per Este e Ospedaletto: sì alla fusione - Cronaca - il Mattino di Padova
  4. ^ Ospedalettociprova.
  5. ^ Bollettino meteo dell'ARPAV
  6. ^ Stazione meteorologica di Montagnana
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[edit | edit source]

  • Germano Peraro: Ospedaletto Euganeo - Note di storia e di memoria, 1982

Altri progetti[edit | edit source]

Padova Portale Padova: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Padova