Bressana Bottarone

From Wikipedia
Jump to: navigation, search
Bressana Bottarone
comune
Bressana Bottarone – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
Sindaco Davide Rovati (lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 45°05′00″N 9°08′00″E / 45.083333°N 9.133333°E45.083333; 9.133333 (Bressana Bottarone)Coordinate: 45°05′00″N 9°08′00″E / 45.083333°N 9.133333°E45.083333; 9.133333 (Bressana Bottarone)
Altitudine 69 m s.l.m.
Superficie 13,05 km²
Abitanti 3 560[1] (31-12-2010)
Densità 272,8 ab./km²
Frazioni Argine, Bottarone, Cascina Bella
Comuni confinanti Bastida Pancarana, Casatisma, Castelletto di Branduzzo, Cava Manara, Pinarolo Po, Rea, Robecco Pavese, Verrua Po
Altre informazioni
Cod. postale 27042
Prefisso 0383
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 018023
Cod. catastale B159
Targa PV
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti bressanesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bressana Bottarone
Posizione del comune di Bressana Bottarone nella provincia di Pavia
Posizione del comune di Bressana Bottarone nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Bressana Bottarone (Barsàna Butaron in dialetto oltrepadano[2]) è un comune italiano di 3.552 abitanti[3] della provincia di Pavia in Lombardia. Sorge nella pianura dell'Oltrepò Pavese, alla destra del fiume Po, presso la confluenza del torrente Coppa.

Storia[edit | edit source]

Il comune di Bressana Bottarone fu creato il 10 agosto 1928, unendo i comuni di Bressana e di Bottarone. A sua volta Bressana è il nome che prese nel 1873 il comune di Argine Po, mentre Bottarone è il nome assunto nel 1895 dal comune di Mezzana Corti Bottarone. Ancora nel XVIII secolo Bressana (Bresciana) era costituito da alcune cascine lungo una strada, appartenente al comune di Rea e successivamente ad Argine.

  • Argine (CC A395) sorse nel medioevo, e appartenne alla podesteria o squadra di Casteggio, nell'ambito dei domini pavesi. Separato dal feudo di Casteggio, appartenne ai Visconti di Modrone. Il comune di Argine fu ampliato nel 1818 con l'aggregazione di Bressana, staccato da Rea. Nel 1873 Bressana divenne sede comunale.
  • Mezzana Corti Bottarone, più comunemente detto Mezzana Bottarone e oggi Bottarone (CC B089), sorse all'interno di un'antica ampia isola del Po, poi unita alla terraferma dal prosciugamento di una profonda ansa del fiume. Tanto mezzana quanto bottarone erano nomi comuni indicanti le isole fluviali. Prima della bonifica dell'isola, la località più importante era Cantalupo, posto sulla riva del Po di fronte all'isola, e appartenente alla contea di Montebello. L'isola popolata prese il nome di Mezzana di Cantalupo, e vi sorsero le località di Bottarone e Cascina Corti. Decaduto Cantalupo nel XVIII secolo, Mezzana Cantalupo lo sostituì come nome del comune, cui seguì nel secolo successivo il nuovo nome Mezzana Corti Bottarone dal nome delle due località abitate. Decaduta infine la Cascina Corti, Bottarone rimase l'unico nome della località (nome del comune dal 1895).

Società[edit | edit source]

Evoluzione demografica[edit | edit source]

Abitanti censiti[4]


Persone legate a Bressana Bottarone[edit | edit source]

Infrastrutture e trasporti[edit | edit source]

Ferrovie[edit | edit source]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stazione di Bressana-Bottarone e Stazione di Bressana Argine.

Nella frazione di Bottarone è presente una stazione ferroviaria ubicata sulle linee Milano–Pavia–Voghera e Pavia–Stradella. Nel comune di Bressana è presente inoltre una stazione, Bressana-Argine, sulla linea Pavia-Stradella voluta da Agostino Depretis.

Amministrazione[edit | edit source]

Sport[edit | edit source]

Calcio[edit | edit source]

La squadra di calcio cittadina è l'A.S.D. Bressana 1918.

Note[edit | edit source]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 99.
  3. ^ Dato Istat al 31/7/2010.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[edit | edit source]

Altri progetti[edit | edit source]